News

Massimo Dutti: trasloco in galleria?

Clarissa Monti
6 ottobre 2016

633907 GALLERIA VITTORIO EMANUELE

Massimo Dutti si starebbe preparando al trasloco in Galleria. Il brand spagnolo ha infatti vinto l’asta del Comune di Milano per gli spazi al momento occupati da Bar Sì e Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

L’assegnazione, avvenuta in seguito alla rinuncia da parte dei primi due classificati in gara, Hugo Boss e Valentino, prevede l’abbandono dell’altro immobile nell’Ottagono in cui attualmente il brand risiede. Ma il gioco vale senza dubbio la candela, visti gli oltre mille metri quadrati del nuovo negozio, distribuiti su sei piani, con ben tre vetrine affacciate sul salotto più prestigioso della capitale meneghina.

Secondo il progetto nella nuova boutique, oltre all’area dedicata alla vendita, troverà spazio anche una “Sala della Storia del Tessuto”, con un’esposizione permanente di fotografie d’antan, tessuti e capi d’archivio, compresa una parte sulla storia del tessuto nel cinema.

Il contratto d’affitto non è ancora stato siglato, ma la trattativa, salvo imprevisti, dovrebbe concludersi a breve: la base d’asta di canone annuo era di 977.218 euro, mentre l’offerta di Dutti è di 3,1 milioni l’anno.

«L’assegnazione dell’immobile – dice l’assessore Roberto Tasca – ci consente di inserire un altro tassello nel mosaico di valorizzazione della Galleria. Spero di poter presto aggiungere anche una prospettiva di risoluzione definitiva delle assegnazioni che andranno in scadenza nella seconda parte dell’anno e nel corso del 2017».


Potrebbe interessarti anche