Advertisement
Woman

Matrimonio: guida rapida all’outfit dell’invitato perfetto

Alice Signori
2 maggio 2016

!cid_6A3D5FEC-FB22-4E64-B55B-FC15D15FAC5C@homenet_telecomitalia

Capita a tutti: un bel giorno, si aprono le danze ed incominciano a fioccare inviti ai matrimoni. Ma insieme all’arrivo degli inviti, si viene subito assaliti da dubbi e domande su cosa indossare, dando il via alla ricerca dell’outfit perfetto.
La cosa strana è che gli inviti sono contagiosi: arriva il primo, e gli altri seguono a ruota. La stagione dei matrimoni si apre solitamente verso i 25 anni, ha un picco verso i 35 e poi via via si attenua. Invariabilmente dall’età, il ritornello però rimane sempre lo stesso: “Ed ora, cosa mi metto?”.
Tralasciando i matrimoni a tema o quelli in cui la sposa fornisce indicazioni talmente dettagliate da arrivare alla marca dell’abito e al tacco della scarpa, due sole sono le regole fondamentali: evitare il bianco (colore strettamente riservato alla sposa) e informarsi sulla lunghezza d’abito richiesta. Per il resto, via libera alla fantasia!
Per aiutarvi in questa ardua ricerca ed evitare il panico da shopping dell’ultimo minuto, ecco una guida rapida alle tipologie di vestiti più gettonate: sportive, romantiche, eleganti o classiche. La ricerca del look perfetto è a portata di click.

  • Look regale – L’abito di Alberta Ferretti è un capo importante, adatto alle cerimonie più eleganti: il broccato, la struttura e la linea donano un portamento regale. Solo per chi si sente all’altezza del ruolo.

  • Look da ninfa – Un abito sensuale e semplice: la proposta di Chiara Boni La Petite Robe non deluderà nemmeno le più esigenti. In tinta unita fucsia, non passa di certo inosservato. Il bocciolo sulla spalla, poi, dona un tocco di originalità senza esagerare.

  • Look bucolico – L’abito di Pinko richiama, nella fantasia e nella struttura, un mondo bucolico. Scollo a cuore, ampio raggio e stoffa duchesse vi daranno un tono ed una classe inaspettati.

  • Look romantico – L’abito stile impero di ATOS Lombardini è un concentrato di grazia. I sottili arabeschi sul décolleté movimentano ed illuminano il bustino, che si espande in una cascata di rouches. Riservato alle amanti del lieto fine.

  • Look sportivo – Un outfit particolare, ma non per questo meno accattivante. La jumpsuit di Isa Arfen combina una fantasia à la Mondrian ad un taglio dritto e pulito. Abbinatelo ad uno stiletto e ad una micro clutch per un risultato semplicemente elegante.

  • Look da red carpet – L’abito in crêpe di Victoria Beckham vi farà avere gli occhi puntati addosso: il taglio sinuoso, la manica monospalla ed il colore acceso enfatizzano il corpo senza scoprirlo troppo. Una scelta da star.

  • Look gipsy – Leggero e sbarazzino è l’abito di Kristina Ti. La fantasia colorata e il gioco creato sulla schiena dalle spalline sottili donano movimento e dinamismo. Da indossare con la giusta dose di ironia.

  • Look da sera – Basterebbe il colore a farvi amare questo capo, ma se considerate anche il drappeggio e il grazioso gioco di pieghe non saprete resistergli. Il vestito di Elie Saab in georgette è particolarmente indicato per i matrimoni serali: lungo ed elegante, ma con brio.

  • Look classico – Non può mancare il tubino: un grande classico per tutte le occasioni. ST.Studio propone una versione sfiziosa in rosa pastello, animata in fondo da due giri di rouches.

  • Look amica della sposa – Aggraziato e sfizioso: l’abito in pizzo con dettaglio floreale di Twin-Set Simona Barbieri concilia l’animo romantico a uno stile giovane e dinamico. La tinta baby-blue, poi, è di tendenza.

  • Look estroso – Strutturato dalle forme al tessuto: l’abito in seta di Oscar de la Renta è dedicato alle inaccontentabili. Semplice, ma sfizioso; elaborato, ma senza esagerare. Un luminoso verde acqua completa il tutto, facendo risaltare qualunque tipo di incarnato.


Potrebbe interessarti anche