Gossip

Mel Gibson in rehab a Beverly Hills

Giulia Ruggeri
15 marzo 2014

mel_gibson

Sono lontani i tempi in cui raggiante e soddisfatto ritirava l’Oscar per il miglior film grazie al suo Braveheart Cuore Impavido. Oggi Mel Gibson, 58 anni, sta attraverso tempi difficili in una clinica di Los Angeles dove è stato ricoverato per risolvere i suoi problemi di alcolismo.

Sono recentemente state scattate alcune foto che lo ritraggono invecchiato, con la barba incolta e con un aspetto trascurato: non sembra essere più il Mel Gibson di una volta.

La dipendenza dall’alcool non è un problema recente, ma una situazione che lo accompagnava da diversi anni. L’attore infatti era già stato arrestato per guida in stato di ebrezza e per insulti anti-semiti ad un agente di polizia. Più volte negli ultimi anni era solito perdere il controllo, ha collezionato diverse denunce e numerosi problemi giudiziari. L’ex compagna e musicista russa Oskana Grigorieva, da cui ha avuto una bambina di nome Lucia, lo ha lasciato e denunciato a causa di presunti maltrattamenti casalinghi, insulti razzisti e minacce telefoniche. Patteggiando, Mel ha ottenuto 36 mesi di libertà vigilata e l’obbligo di partecipare ad un programma di riabilitazione psichica. Poi è stato licenziato dall’agenzia William Morris Endeavor Entertainment di cui faceva parte da anni. L’attore si è sempre dichiarato innocente in merito alle accuse dell’ex compagna, ottenendo l’appoggio delle amiche di lunga data Jodie Foster e Whoopi Goldberg, ma questo non gli ha impedito di pagare, nel 2011, 750.000 dollari di risarcimento alla Grigorieva, rinunciando definitivamente all’affidamento della figlia.

Non stati anni facili quelli appena trascorsi e ora il ricovero in rehab: come molti attori di Hollywood, spesso implicati in problemi di questo tipo, anche Mel Gibson non è passato indenne. Avere denaro, successo e talento molte volte non basta proprio…

Giulia Ruggeri


Potrebbe interessarti anche