A modo mio

Menù di Natale: cannoli di pasta fillo ripieni di baccalà mantecato

Raffaella Mattioli
15 dicembre 2016

20161204_134834_night

Il baccalà mantecato è sicuramente uno dei miei piatti preferiti, purtroppo se si segue la ricetta originale il lavoro è tanto, i tempi sono lunghi e la casa sarà pervasa dal suo odore per diversi giorni. Ho quindi trovato una delle mie solite scorciatoie per rendere a tutti accessibile la ricetta e non me ne vogliano i puristi.
Per aumentare lo sfizio, inoltre, ho deciso di racchiudere la saporita crema in un croccante cannolo di pasta fillo, una leccornia!

Ingredienti per 4 persone:
250 gr. di cuore di baccalà già bagnato e pronto all’uso (si trova anche nella grande distribuzione)
3 patate medie di Cascia
1 piccolo porro
circa1 bicchiere di latte parzialmente scremato
1 spicchio di aglio
Prezzemolo, sale, olio evo q.b.
8 fogli di pasta fillo surgelata

Tempo di preparazione: 40 minuti circa

Procedimento:
Fate scongelare la pasta fillo.
In una casseruola fate rosolare con un filo di olio il porro e le patate tagliate sottilmente, dopo un minuto aggiungete mezzo mestolo di acqua e lo spicchio d’aglio; abbassate il fuoco e dopo circa 5 minuti aggiungete il baccalà tagliato a pezzetti e mezzo bicchiere di latte. Fate poi cuocere lentamente ed eventualmente aggiungete l’altra metà del latte.Togliete l’aglio e continuate la cottura fino a quando le patate e il baccalà si saranno sfaldati. Aggiustate di pepe ed eventualmente di sale e formate una crema con il mixer ad immersione. Fate intiepidire e quindi aggiungete il prezzemolo tritato.
Scaldate poi il forno a 180°, intanto prendete un foglio di pasta fillo, spennellatelo con l’olio, ripiegatelo su se stesso, avvolgetelo attorno al cilindro per cannoli (precedentemente unto) e spennellate ulteriormente. Ripetete lo stesso procedimento per gli altri cannoli ed infornate. Saranno pronti dopo pochi minuti, appena saranno dorati.
Con una siringa riempite i cannoli con il baccalà mantecato e servite in tavola.

Nota:
I cannoli, così come il baccalà mantecato, si possono preparare anche il giorno prima.

Vino consigliato:
Il piacevolissimo “Giulia” il Pecorino Offida delle cantine Cataldi Madonna, un vino fresco, con esuberanti sentori di frutta, un’ottima acidità ed un corpo pulito e pieno.


Potrebbe interessarti anche