Advertisement
Auto

Mercedes Benz: #IoSonoElettrica

Francesco Costa
29 febbraio 2016

fotocopertina

Si è concluso venerdì 26 febbraio a Torino il tour #IoSonoElettrica, il primo giro d’Italia con un’auto elettrica a zero emissioni, promosso da Mercedes Benz, in collaborazione con diversi sponsor del mondo automobilistico e non solo.

noi di Luuk Magazine, appassionati di motori, ma con una forte vocazione green, non potevamo certo mancare.

Il tour ha visto come protagonista la Mercedes Classe B Electric Drive, con la quale, da ottobre a dicembre, sono stati percorsi ben 5800 km lungo tutta la nostra penisola, toccando diciotto città, a dimostrazione che la mobilità elettrica è ormai matura e pronta a superare i confini delle grandi aree metropolitane.

foto1

Numerosi i partner di prestigio che hanno sposato i valori di questo tipo di mobilità ecologica, e che ne sono diventati portavoce: ENEL, che ha messo a disposizione la propria rete di punti vendita per illustrare le caratteristiche delle offerte dedicate all’auto elettrica, Michelin, che ha sviluppato una nuova famiglia di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, l’Automobile Club d’Italia, che ha presentato un protocollo di guida sicura per auto elettriche, l’ANCI – l’associazione dei Comuni d’Italia – e infine la Fondazione Laureus Italia, onlus impegnata dal 2005 a risolvere situazioni di disagio giovanile e a sostenere i minori a rischio attraverso attività sportive e percorsi di sostegno educativo e psicologico.

Testimonial d’eccezione per l’iniziativa sono stati lo chef Davide Oldani e la showgirl Cristina Chiabotto.

foto2

L’ultima tappa di questo viaggio ecologico e innovativo ha visto come traguardo il Museo dell’Automobile di Torino, dove la Classe B Electric Drive – firmata da studenti, Sindaci, giornalisti e blogger – rimarrà esposta per due mesi nell’area dedicata all’innovazione.

Rodolfo Gaffino Rossi, direttore del Museo Nazionale dell’Automobile, si è detto entusiasta di poter accogliere la nuova Classe B elettrica, perché rappresenta una nuova concezione di trasporto, innovativa e profondamente ecologica, oltre che reale e fruibile già nell’immediato; ha pertanto invitato le istituzioni a sposare ed incoraggiare questa nuova filosofia di mobilità, abbandonando le politiche antinquinamento degli ultimi anni, poco efficaci, dal momento che il futuro può essere solo energia pulita a zero emissioni.

Il tour ha avuto un grande successo di pubblico – ha precisato Mercedes – e tutte le istituzioni comunali toccate dall’iniziativa hanno espresso un grandissimo interesse per questa nuova automobile a zero emissioni.

Durante il tour è stato inoltre presentato uno speciale carro attrezzi dotato di ricarica “fast charge”, in grado di rifornire di elettricità gli automobilisti rimasti “scarichi”.

Il Comune di Firenze ha subito deciso di inserire una nuova Classe B Electric Drive nel proprio parco auto, a dimostrazione di quanto creda nel progetto.

La Mercedes Classe B Electric Drive, esteticamente uguale alle sorelle a benzina, è spinta da un propulsore elettrico capace di erogare 180 CV e 340 Nm di coppia già ai bassi regimi, assicurando prestazioni non inferiori ai modelli convenzionali, e garantendo un’autonomia di circa 200 km.

foto6

Le batterie agli ioni di litio, garantite per otto anni o 100.000 Km, sono alloggiate sotto il pianale, così da non togliere spazio all’abitacolo e al contempo garantire un baricentro più basso, con un conseguente miglioramento della stabilità.

Salire a bordo della nuova Classe B Electric Drive non è mai stato così facile, grazie alle numerose proposte commerciali offerte dalla rete Mercedes.

Secondo la casa tedesca il futuro dell’automobile è tracciato.


Potrebbe interessarti anche