Advertisement
Woman

Metropolitan zoo: quando gli animali invadono la moda

Luca Antonio Dondi
30 maggio 2016

Accompagnano da sempre la nostra esistenza sulla Terra, ci guidano, ci danno conforto, sanno sempre come stupirci e, a volte, possono anche far paura. Ma una cosa è certa: gli animali non abbandoneranno mai noi, né i nostri armadi.

Quelli domestici fanno ormai parte a pieno titolo della famiglia, sono i compagni più fidati e gli amici più fedeli, amati come un fratello e accuditi come un figlio: cani, gatti e roditori – tra gli altri – sono i migliori amici dell’uomo. Ma non sono loro a stupirci e a stuzzicare le nostre fantasie più remote, a farci sognare mete tropicali e paesaggi immersi nella natura, a metterci paura con le loro fauci o la loro maestosa imponenza. Sono gli animali selvaggi, infatti, a contagiare, in modo quasi impercettibile, la nostra vita: dalla savana al design, dalla giungla all’arte, dalle foreste al guardaroba.

Animali & Arte: celebri in pittura quelli di Salvador Dalì (“Butterfly Ship” in alto al centro), Franz Marc (“Monkey Frieze” in basso a destra) e Robert Dallet (in basso a sinistra). Nel design sono stati fonte di ispirazione per maestri Art Nouveau come Louis Comfort Tiffany (in alto a sinistra) e, ai nostri giorni, appaiono sui piatti delle collezioni di Yvonne Ellen (a sinistra) e Richard Ginori (in alto a destra)

Ecco che compaiono elefanti su camicie in seta, felini su stole e borse, mentre farfalle multicolor svolazzano su vestiti e calzature, per uno stile ethno chic esuberante e sempre originale. Sono le stesse belve, queste, che ispirarono a suo tempo artisti come Franz Marc e Robert Dallet e che oggi ritornano nelle ceramiche di Richard Ginori, esattamente come sui capi dei più grandi stilisti.

Fiere dal fascino misterioso e primitivo, così concretamente lontane ma idealmente vicine, tanto da trasformare le strade di città in zoo metropolitani, dove pattern animalier convivono con stampe e disegni di esseri affascinanti. E se siete a caccia del vostro spirito animale, ecco una selezione di capi che strizza l’occhio alla foresta, per un tocco wild anche in città.

  • I felini ritratti da Robert Dallet sembrano prendere vita sugli accessori di Hermès, come questo elegante ghepardo che pare uscire dalle trame di seta del carré

  • Misteriose e goticheggianti le farfalle che animano il pigiama in seta di Alexander McQueen

  • Il fascino della natura dei safari dell’Africa continentale trova spazio nella collezione primavera-estate 2016 di Valentino: qui, un maestoso elefante è protagonista della camicia in leggera mussola di cotone

  • Un gruppo di anatre selvatiche migra sul capospalla total white firmato Loewe

  • Due simpatiche scimmie bronzee sorreggono grosse perle con logo negli orecchini di Gucci

  • Uccelli tropicali ricamati con scintillanti paillettes arricchiscono i jeans di Roberto Cavalli

  • I sandali “Lighter” di René Caovilla si fanno romantici e glamour grazie all’applicazione di farfalle tridimensionali sul cinturino

  • Un pattern di cavalli rampanti black and white fa capolino sulla camicia di Stella McCartney

  • I felini ricamati sulla patta in jacquard della borsa di Saint Laurent sono il dettaglio perfetto per rendere un look sofisticatamente sauvage

  • Sbarazzino l’abito in duchesse con pattern di farfalle multicolor firmato Blugirl

  • Aria di mare per il secchiello di Max Mara, in cui protagonista è la silhouette dei gabbiani

  • Una co-lab grintosa quella tra Charlotte Olympia e Havaianas: due leopardi ruggiscono sulle classiche infradito

  • Insetti e falene si stagliano dinamicamente sulle décolleté rosa pastello di Giamba

  • Graziosi uccelli ispirati a stampe giapponesi impreziosiscono la clutch-libro di Olympia Le Tan

  • Sulla blusa di & Other Stories fanno capolino felini in chiave etnico-primitiva

  • È un pappagallo tropicale il protagonista dell’eccentrico orecchino earcuff firmato Stella Jean

  • Libellule dipinte a mano e segni grafici si stagliano sulla sofisticata tracolla di Demanumea


Potrebbe interessarti anche