Letteratura

Metti un libro sotto l’albero – con le amiche

Virginia Francesca Grassi
16 dicembre 2012

Il Natale incombe, l’ansia da regali anche. E tra i pacchetti un libro non può certo mancare: dopo aver soddisfatto i desideri letterari di tutto il parentame, è giunto il momento delle amiche. Cinque idee da scartare, sfogliare, annusare, sognare, sorridere, frignare, incantare… Cinque idee tutte da leggere e da dedicare alle nostre ragazze preferite.
E ovviamente…ad ognuna il suo!

PER LA GLOBETROTTER,
che sogna l’India, l’emozionante romanzo reportage del Premio Pulitzer Ketherine Boo, “Belle per sempre“. Un viaggio alla scoperta di Mumbai attraverso la voce degli ultimi, vite che si intrecciano nelle viscere della bidonville Annawadi, luogo dove l’autrice ha trascorso quattro anni. Il risultato è una narrazione di stupefacente autenticità umana, in cui si fondono disagio, amore, speranze, disillusioni, cani, maiali, ubriachi, pubblicità e star di Bollywood. Un pugno nello stomaco, imperdibile.

LA CINICA RAFFINATA,
verrà piacevolmente sorpresa dalla colta ironia di un’icona del cinema come Marlene Dietrich. In “Dizionario di buone maniere e cattivi pensieri” quella che è da sempre vista come la conturbante femme fatale del bianco e nero svela un lato inedito di sé. Un breviario acuto e irriverente, tra bon mots al vetriolo e vecchi consigli della zia. “BACI: Non sprecarli ma non contarli. BRONCIO: Io lo detesto, ma gli uomini non vi resistono; perciò, tieni il broncio. COCKTAIL: Fanno male, e infastidiscono il barista”.

PER L’INTELLETTUALE,
l’autore rivelazione Pablo Gutiérrez, nuova promessa della letteratura ispanica. In “Niente è cruciale” ci regala una storia tagliente e appassionata, attraverso le voci di Magui e Lecu, due giovani outsider della Spagna anni Ottanta. Due diseredati alla disperata ricerca di un riscatto, in un romanzo che racchiude tutto il ruvido mondo della periferia e la tenerezza dell’educazione sentimentale.

PER L’AMICA FASHIONVICTIM,
Via Chanel n°5” di Daniela Farnese, un romanzo glamour, leggero e godibilissimo. Ma anche un ottimo manuale di sopravvivenza per ragazze di ogni età. Questo grazie ad una trama fatta di tempeste amorose, traslochi, incontri, imprevisti, più di cento paia di scarpe, moltissimi tubini neri e…le mitiche freddure dell’idolo, Mademoiselle Coco Chanel.

Infine, nella libreria della MILANESE DOCO ASPIRANTE TALE
non può certo mancare il nuovo libro di Fabiana Giacomotti, opinionista, giornalista ed esperta di moda e costume. “La milanese chic” non è solo un manuale di stile, di eleganza e sofisticatezza meneghina, ma è soprattutto una guida indispensabile per godersi appieno il vivere milanese, tra biciclette, vintage, aperitivi, mostre, librerie, giardini segreti, design e yoga. Indirizzi preziosissimi da segnarsi in agenda, non ne potrete più fare a meno.

Virginia Grassi

“Belle per sempre” di Katherine Boo, Piemme, traduzione di C. Pradella, pp. 348.
“Dizionario di buone maniere e cattivi pensieri” di Marlene Dietrich, Castelvecchi, pp. 190.
“Niente è cruciale” di Pablo Gutiérrez, Gran Via Edizioni, traduzione di A. Mioni, pp. 208.
“Via Chanel n°5” di Daniela Farnese, Newton Compton Editore, pp. 311.
“La milanese chic. Guida alla città dello stile” di Fabiana Giacomotti, Dalai editore, pp. 203.


Potrebbe interessarti anche