Sex

Mi scusi… vorrei rifarmi la vagina!

staff
2 ottobre 2013

Schermata 2013-10-02 a 14.25.35

Oggi vi voglio parlare di un fenomeno che si sta diffondendo sempre più: la chirurgia intima. Sì avete letto bene, la continua ricerca di “perfezione” ha invaso anche la sfera più privata. Di cosa stiamo parlando? Di un trend in costante aumento: allungamento, ingrossamento e incurvamento del pene, vaginoplastica, rimodellamento e ringiovanimento della vagina e altro ancora.

E tutta questa fatica per cosa? Per estetica e autostima, almeno questa sembra essere la motivazione dei pazienti.

Le richieste più frequenti sono quelle di labioplastica, ovvero la riduzione delle piccole (a volte anche delle grandi) labbra, la vaginoplastica, il restringimento della vagina (un intervento che di norma si effettua dopo il parto, per risolvere i sintomi di rilassamento perineale e del canale vaginale posteriore, e migliorare così la funzione e l’attività sessuale) e le iniezioni di acido ialuronico o grasso per ridare tono a grandi labbra che abbiano perso volume e turgore. Seguono  interventi di liposcultura del mons pubis e delle grandi labbra e di imenoplastica, per la ricostruzione dell’imene con l’obiettivo di “recuperare verginità”. Sembrerebbe che l’aumento di questo fenomeno sia correlato con la moda della depilazione totale, che quindi, rende più visibile le parti intime e relative disformie.

Come tutti gli interventi, anche in questo caso c’è un rovescio della medaglia, tanto che si sono riscontrati moltissimi casi di interventi con risultati scadenti, complicazioni e a volte danni piuttosto gravi.  Il problema è particolarmente sentito, tanto che il presidente dell’ AICPE (Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica) Giovanni Botti, ha dichiarato che «ricorrere al bisturi per migliorare l’estetica dei genitali è una possibilità che deve essere valutata con moltissima attenzione. È necessario ponderare bene la possibilità di operarsi; l’intervento non deve essere affrontato con superficialità. Farlo solo perché è di moda o per compiacere il partner è del tutto sconsigliato».

Sofia Dall’Igna


Potrebbe interessarti anche