Advertisement
Arredamento

Milano Design Week: 10 showroom da non perdere

Nicola Di Martino
7 aprile 2017

Ci siamo, è in corso la settimana più creativa dell’anno la Design Week che, ad ogni sua edizione, inonda la città di Milano di tante idee creative ed estrose.
Il Fuorisalone2017, evento satellite del Salone del Mobile, accomuna non solo arredamento e del design, ma negli ultimi anni ha visto una forte espansione a molti settori affini, tra cui automotive, tecnologia, telecomunicazioni, arte, moda e food.

Come sempre gli showroom sono migliaia ed il tempo è poco… vediamo quelli da mettere in cima alla lista, la cui visita è irrinunciabile.

Nendo “Invisible outlines”
Lo showroom di Jil Sander in via Beltrami accoglierà una nuova collezione di oggetti firmati Nendo. Nello showroom del brand verranno esposti tavoli, oggetti di carta, una serie di tessuti e una collezione di vasi, tutti giocati sul concetto di visibile e invisibile.

Jil Sander | Via Luca Beltrami, 5 Milano | dal 4 al 9 Aprile

Seletti + Studio Job
Seletti presenta una nuova collaborazione con lo Studio Job, dando vita alla Blow Collection, una collezione che ha la volontà di donare agli amanti del design oggetti unici ed iconici ma accessibili.
Seletti, Job Smeets e Nynke Tynagel, negli spazi del flagship store in Corso Garibaldi 117, esplorano ancora una volta un nuovo modo di approcciarsi al design in modo Pop, realizzando un progetto che punta a quell’idea di design democratico e fuori dagli schemi, che da sempre caratterizza Seletti.

Seletti | Corso Garibaldi, 117 Milano | dal 4 al 9 Aprile

 

Zara Home “La grande illusione”
La grande illusione è il progetto di Zara Home, realizzato dall’artista contemporaneo Simon Costin, per esaltare la sua collezione estiva 2017.
Il concept ha un’ambientazione surreale, dove display, manichini oversize e scenografie giocose la fanno da padrone.
Per rendere il tutto ancora più glam Costin, si è avvalso di Thierry Boutemy, uno dei più stimati fioristi parigini che lavora per il mondo dell’arte, della moda e del cinema.

Zara Home | Piazza San Babila, Milano | dal 4 al 9 Aprile

Devon&Devon “Wallpaper Collection”
Devon&Devon
presenta in esclusiva presso lo store di Via San Marco 38, Wallpaper Collection, la sua prima collezione di carte da parati. Realizzata in collaborazione con i designer Francesca Greco, Nina Farré e Vito Nesta.
La collezione sa adattarsi con equilibrio a molteplici contesti, da quelle classiche a quelle estremamente eclettiche.

Devon&Devon | Via San Marco, 38 Milano | dal 4 al 9 Aprile

Valcucine “Vetrospettiva 1987-2017”
Valcucine festeggia 30 anni di vetro in cucina, con una retrospettiva volta a presentare lo spirito pionieristico e la visione ecosostenibile del brand.
Lo Showroom di Corso Garibaldi sarà allestito con un’installazione dal forte valore scenografico, dove tradizione e innovazione si incontrano in uno spazio di nuova convivialità.

Valcucine | Corso Garibaldi, 99 Milano | dal 4 al 9 Aprile

Hermès “#hermesonthewall”
Hermès svela le sue ultime creazioni in ambito wallpaper, con un’installazione urbana, ovvero tappezza con le sue carte da parati la facciata di alcuni luoghi simbolici in zona Brera, per stimolare nuovi punti di vista, facendo interagire il popolo del Fuorisalone con l’architettura della città ed i suoi abitanti .

I luoghi tappezzati:
– facciata della gelateria Solferino – via Solferino 18 (carta da parati Promenade au Faubourg, disegno di Nigel Peake)
– facciata del panificio Pattini – via Solferino, 5 (carta da parati Les Carreaux, e Les Cabanes disegni di Nigel Peakei)
– facciata del Bar Brera – via Brera, 23 (carta da parati Mille Jeux, disegno di Gianpaolo Pagni)

Cappellini “Cappelini Point”
Cappellini presenta nello spazio Cappellini Point di Bastioni di Porta Nuova la sua nuova collezione di contenitori, imbottiti, tavoli, sedie e complementi disegnati da nomi celebri del design internazionale, ma quest’anno numerose sono state anche le collaborazioni con giovani talenti alla loro prima esperienza progettuale.
Una collezione che vede nuove misure, nuovi moduli, nuove texture, il tutto per rendere quanto più adattabile la collezione a diversi ambienti.

Cappellini Point | Bastioni di Porta Nuova, 9 Milano | dal 4 al 9 Aprile

Frette “#Frette7Rooms”
Design, arte e sperimentazione visiva si incontrano nell’allestimento creato da Frette, #Frette7Rooms un’esperienza interattiva dove la moderna interpretazione dei 7 vizi capitali scandisce un percorso di 7 stanze che mettono in risalto i prodotti Frette come la capsule collection ‘Golden Deco’ e la limited edition ‘Audrey’, un percorso multisensoriale, tra l’onirico ed il reale.

Frette | Foro Buonaparte, 51 Milano | dal 4 al 9 Aprile

Nemo “Nemo Collection 2017”
Nemo per le proposte 2017 presenta tre inedite collaborazioni per la creazione di nuove lampade nelle collezioni Contemporanea e Masters. capaci di legare tecnologia e stile in nuove forme.
La Maison Pierre Paulin, Massimiliano Locatelli, Martino Gamper, proseguono la proposta di nuovi sistemi e soluzioni che hanno reso Nemo leader nel lighting design.

Nemo | Corso Monforte, 19/A, Milano | dal 4 al 9 Aprile

Armani/Casa
Armani/Casa
inaugura il nuovo negozio di Corso Venezia in cui presenterà la nuova collezione d’arredamento.
Tra le nuove proposte, strutture alleggerite tanto da farle apparire come sospese, come il letto Morfeo, la cui parte strutturale è costituita da un unico elemento, dalla testiera alla pediera ricurve. Mobili e complementi reinterpretati per celebrare la nuova sede: la Logo Lamp, il paravento Levante, il mobile Jazz, il tavolo basso Danzica, i tavolini a ponte Seinee il mobile bar Riesling.
Il design si rivela ancora una vola parte essenziale della visone di lifestyle dello stilista milanese.

Armani/Casa | Corso Venezia, 14

Cassina 9.0
Cassina celebra i suoi 90 anni presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli con un’installazione che mette in relazione il passato e il presente dell’azienda tramite una visione proiettata al futuro. Cassina 9.0 è il titolo dell’allestimento firmato da Patricia Urquiola che fa riferimento, come nel linguaggio informatico, al progresso e all’evoluzione come necessaria risorsa per reinterpretare l’eredità storica dell’azienda.

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli | Via Pasubio, 5 Milano | dal 4 al 9 Aprile


Potrebbe interessarti anche