Advertisement
News

Milano emblema del lusso

Davide Alessandro Giannattasio Fanigliulo
10 agosto 2015

foto copertina

Burj Al Arab a Dubai, Emirates Palace ad Abu Dhabi, Centaurus Hotel ad Islamabad, Lucaula island nelle Fiji, Aman Canal Grande a Venezia e Seven Stars Galleria a Milano.

Fino a pochi giorni fa questa era la lista degli Hotel più lussuosi al mondo, quelli che possono vantare ben 7 stelle, e già era fonte di orgoglio il fatto che ben 2 su 6 fossero situati nel Belpaese. Ma ora, secondo la rivista statunitense Forbes, l’Hotel Seven Stars Galleria by Town House, situato nel centro Milano, è il primo ed unico Hotel ad aver ricevuto ufficialmente lo status di 7 stelle da parte della Sgs. La Sgs, Société Générale de Surveillance fondata a Ginevra nel 1919, con oltre 80.000 dipendenti è l’azienda leader nel mondo per i servizi di ispezione, verifica, analisi e certificazione.

foto 1

Sono passati ormai sedici anni da quando il Burj Al Arab fu ultimato. Esso si vantò di essere il primo Hotel 7 stelle al mondo, ma ora Milano ha sovvertito la storia.
Progettato dall’architetto Ettore Mocchetti e ultimato nel 2007, il Seven Stars Galleria è situato nel centro di Milano e per precisione, in Galleria Vittorio Emanuele II con ingresso in Via Silvio Pellico, 8.
Dispone di 7 suite di cui la più grande, la Penthouse, è di 580 metri quadri, ha cucina privata e angolo bar e si affaccia sia su Piazza della Scala che sulla Galleria Vittorio Emanuele II dominandola per lungo. A differenza di quel che potreste immaginare, qui non troverete rubinetti in oro, posaceneri in diamanti o altri esempi di lusso sfrenato più propri dei paesi arabi.

foto 2

Il suo punto forte è un servizio unico al mondo. Se mai vi capiterà di metterci piede come ospiti, scoprirete come tutto è estremamente riservato, elegante e curato nei minimi dettagli. Ogni membro dello staff è multilingue, ricoprendo così un vastissimo range di lingue parlate per far sentire ogni ospite a proprio agio. Ogni suite a 7 stelle ha il proprio maggiordomo privato in Tight e l’ospite è accolto al suo arrivo con un esclusivo welcome drink di benvenuto. Chi vi entra sa di poter contare su un servizio impeccabile e sulla riservatezza e discrezione di un personale più che qualificato. Questo spinge moltissime personalità, tra le più influenti e celebri al mondo, a diventare ospiti del Seven Stars Galleria: da emiri arabi a presidenti e ministri di paesi esteri di enorme rilievo internazionale e non. Il Seven Stars Galleria fa parte della famiglia di Hotel Town House, di cui l’imprenditore Alessandro Rosso è il fondatore. Attualmente al 5° piano ospita il Jeams Beard American Restaurant, dove sono stati ospiti alcuni tra i più importanti chef al mondo con special guests come ad esempio Michelle Obama.

foto 3


Potrebbe interessarti anche