Advertisement
Men

Milano Moda Uomo: tutto il meglio delle presentazioni

Vittorio Francesco Orso Ferrari
22 giugno 2017

Alcuni look della collezione di Ralph Lauren Purple Label per la PE 2018 presentati in occasione di Milano Modo Uomo

Milano Moda Uomo definisce stili e tendenze per lui non solo attraverso le sfilate.

Oltre agli spettacolari fashion show, anche questa  – breve – settimana della moda al maschile ha visto un forte incremento delle presentazioni, sempre più accattivanti, raccolte e, per questo, ancora più esclusive.

Le 31 presentazioni in calendario nella capitale meneghina hanno infatti permesso di conoscere da vicino abiti e tessuti, accarezzare le trame e scorgere l’eccellenza delle finiture nei minimi particolari.

Tra i numerosi capi e accessori visti nelle installazioni di Milano Moda Uomo, ecco selezionate per voi le 10 + 1 novità must have per la prossima primavera-estate 2018: for gentlemen only.

  • Trasversalità d’uso e contemporaneità sono le key-words firmate Woolrich: connubio di outdoor e città, i capi si fanno convertibili e multifunzionali, adattandosi alle evenienze e alle stagioni.

  • Un viaggio last minute, una destinazione assolata e la voglia di vacanze sono il motore della collezione primavera-estate 2018 firmata Andrea Pompilio: un mix di stili, forme e tessuti per outfit versatili e spensierati dal mood vacanziero.

  • Il viaggiatore moderno si sposta con un treno di lusso ed è un uomo elegante, dinamico e sofisticato: impeccabile 2.0, esattamente come il nuovo tessuto elastico di Canali, realizzato in finissimi fili di lana. Pensato per un uomo scattante e in costante movimento.

  • Edhèn Milano, la scommessa calzaturiera degli influencer Filippo Fiora e Filippo Cirulli, è già alla quarta collezione. Qualità, stile e comfort si celano dietro una scarpa classica ma contemporanea, ispirata al grafismo di Aldo Rossi; il tutto sullo sfondo di una perizia artigianale interamente Made in Italy.

  • Tessuti soft ed elasticizzati sanciscono una nuova leggerezza contraddistinta da morbidezza e artigianalità in casa Eleventy: jersey, cotone egiziano super piuma, denim giapponesi, cotone/cashmere e lino stretch conquistano blazer, maglie e accessori.

  • Un gioco di opposti vive nell’animo dell’uomo firmato Ermanno Scervino, che sceglie di mescolare armoniosamente passato e futuro, culture e periodi diversi, in chiave sportiva e cosmopolita; colori pop tingono maglioni intarsiati, abbinandosi a sporty bermuda, sneakers senza lacci e joggers.

  • . “Estate Indiana”: tra motivi paisley psichedelici e simboli esoterici, Etro ripropone i mistici anni ’60: protagonisti tessuti informali ma di finissima fattura, decorati e tinti a mano, caratterizzati da un aspetto vivido e vivace.

  • L’intramontabile fascino dell’eleganza classica viene reinterpretato da Kiton attraverso abiti con lavorazioni natural stretch e vicuna ultralight.

  • Massimo Alba si ispira al mondo inglese per la collezione estiva attraverso materiali lavorati e immersi nella vecchia tradizione inglese.

  • Elogia la sartorialità vicentina e la bellezza veneta la nuova collezione primavera-estate 2018 di Pal Zileri: dagli archivi sono ripresi motivi check e Principe di Galles, il tutto tinto nei colori lagunari di Venezia.

  • L’iconico “Gommino” di Tod’s si caratterizza per la doppia T e la colorazione sabbiosa, così come l’envelope bag dall’incredibile morbidezza e stabilità grazie ai gommini fissati alla base.

  • Per la primavera-estate 2018 Furla si ispira a Venezia: i colori del vetro di Murano, l’atmosfera magica delle calli, il patrimonio artistico e gli animali della laguna contaminano la collezione di borse, valigie, ventiquattrore e zaini.

 


Potrebbe interessarti anche