Gossip

Miley Cyrus fa spiare il fidanzato Liam Hemsworth, ma va tutto benissimo

Clarissa Monti
10 ottobre 2017

La gelosia non risparmia nessuno, nemmeno le umanissime celeb: ne sa qualcosa Miley Cyrus che di recente ha confessato di soffrirne e di…correre ai ripari facendo spiare il suo Liam Hemsworth.

La coppia è stata protagonista di una love story piuttosto travagliata, ma – pare – a lieto fine. I due si erano infatti incontrati nel 2009 sul set di “The last song”, rimanendo insieme fino al 2013; dopo diverse rotture e riappacificazioni – per molti dovute al repentino cambio di immagine della pop star – ognuno sembrava definitivamente aver preso la propria strada. Ma a sorpresa l’anno scorso ecco un nuovo colpo di scena: nel 2016 sono tornati assieme e oggi convivono con i loro animali (7 cani e due maialini) a Malibu, nella ex casa della cantante, che l’attore australiano aveva acquistato durante una delle tante separazioni. E il matrimonio, se non imminente, sembra comunque in programma!

Insomma, il periodo di lontananza sembra aver giovato a entrambi: “In questo modo hai il tempo di crescere, di essere te stesso – ha raccontato la 24enne – Perché se cresci attaccata a un’altra persona, non diventerai mai forte come se l’avessi fatto da solo”.

Bene ma non benissimo: Miley ha infatti ammesso di sentirsi talvolta insicura quando il fidanzato è lontano. “Ho sempre le farfalle nello stomaco quando recita con qualche bella attrice. Per questo ho le mie piccole spie che gli girano intorno anche se io non ci sono“, ha raccontato durante un’intervista all’”Howard Stern Show”, mentre presentava il suo nuovo album “Younger Now”.

Del resto come darle torto? Liam, 27 anni, è considerato un vero sex symbol e di recente ha recitato non solo accanto a Jennifer Lawrence nella fortunata serie “Hunger Games”, ma anche con la splendida Kate Winslet in “The Dressmaker – Il diavolo è tornato”.

 


Potrebbe interessarti anche