News

Milly apre il suo primo store a New York

staff
25 maggio 2011


In una delle zone più eleganti di New York, Milly ha aperto il suo primo flagship store, atteso a lungo dalle numerose e affezionatissime clienti di questa linea giovane e dall’allure easy-chic.
Sviluppata su una superficie di circa 200 metri quadrati, la boutique si trova al 900 di Madison Avenue, indirizzo fra i più prestigiosi nel sofisticato Upper East Side di Manhattan.
Il mondo di Milly che si affaccia oggi su Madison Avenue comprende le collezioni di ready–to-wear, le borse, i bijoux, e la nuova collezione dedicata alle bambine, “Milly Minis”. Modelli esclusivi -fra i quali una serie di abiti, borse e goielli in edizione limitata- sono stati creati per soddisfare le fans di Milly di tutte le età. Michelle ha voluto riservare uno spazio anche agli abiti da sposa, per il quale a ideato una capsule collection di sontuosi abiti bianchi, oltre a una serie di proposte da cocktail. Il servizio alle clienti è personalizzato, e include appuntamenti individuali, prove e sartoria in loco.
La boutique Milly è stata progettata in collaborazione con gli studi newyorkesi di architettura Martell Donagher e O’Neil Langhan. Con una particolare attenzione rivolta gli studi di fashion design, seguiti da Michelle a Parigi e a New York, la boutique è caratterizzata da elementi ispirati all’architettura neoclassica francese, sapientemente mescolati a riferimenti della tradizione americana. Lo stile di Michelle Smith è riconoscibile in tutto lo spazio: l’elegante palette cromatica include la tonalità tortora opaca dei muri combinata a scintillanti sfumature in lacca nera, grigio scuro e prugna. Finiture in lucite e bronzo completano le sedie vintage anni ’70 di Milo Baughman, rese più ironiche dalla copertura color melone, una delle sfumature Milly per eccellenza. I pavimenti in legno scurissimo sono una contemporanea interpretazione del parquet di Versailles del 18° secolo, mentre i tappeti in capra a pelo lungo color crema e i divani in velluto melanzana spiccano a contrasto, contribuendo a creare un’atmosfera sexy e ironica. Una struttura geometrica, ribattezzata “alveare”, rifinita in lacca grigio scuro, ospita gli accessori, fronteggiata da un’armadiatura in legno.
Il tocco finale, personalmente aggiunto da Michelle e Andrew, celebra la loro passione per l’arte. Il muro centrale è infatti decorato con opere della loro personale collezione di arte contemporanea, e sottolinea la collocazione della boutique nel cuore della zona delle gallerie di Madison Avenue.
“Quando una cliente entra nella mia boutique, desidero che si senta come se fosse un’ospite nel mio salotto. L’ho progettata perché trasmetta la sensazione di essere a casa, arredandola in modo molto simile al mio appartamento” – dice Michelle Smith. “Il negozio è a pochi isolati da casa mia, non vedo l’ora di entrarci per occuparmi personalmente delle mie clienti!”

 

Luca Micheletto


Potrebbe interessarti anche