News

Moncler, addio Gamme Rouge e Gamme Bleu: le sfilate che non dimenticheremo

Martina D'Amelio
14 novembre 2017

Moncler chiude le collezioni d’alta gamma Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu e la collaborazione con i rispettivi direttori creativi, Giambattista Valli e Thom Browne. L’obiettivo? Scalare vette ancora più alte (di stile). E il mondo della moda già rimpiange gli show spettacolari delle linee luxury della Maison.

La decisione arriva direttamente da Remo Ruffini, presidente e ad del gruppo celebre per i suoi piumini, che ha voluto interrompere le due collezioni con la stagione primavera-estate 2018 per concentrarsi sul futuro firmato solo ed esclusivamente Moncler. Che si prospetta comunque roseo – considerato che l’azienda a fine 2016 ha superato il miliardo di euro di ricavi e ha continuato a crescere a doppia cifra anche nel terzo trimestre del 2017, senza contare che è presente in ben 70 Paesi (recentissima l’inaugurazione con tanto di neve in via Montenapoleone a Milano).

Sono davvero emozionato guardando a Moncler e alle nuove sfide. Sono onorato di aver avuto l’opportunità di essere stato affiancato in questi anni da due creativi di grande talento e sensibilità come Giambattista Valli e Thom Browne. Li ringrazio infinitamente entrambi per aver contribuito con Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu alla crescita del brand”, ha dichiarato in una nota Remo Ruffini. Che ha aggiunto al Corriere della Sera riguardo al nuovo corso che attende la casa: “Una volta nel nostro settore si ragionava a stagione, si comunicava ogni sei mesi, ci si muoveva sui canoni classici delle sfilate di moda. Oggi purtroppo – o per fortuna, perché ci sono grandi opportunità – non è più così. Bisogna avere un dialogo continuo, comunicare ogni giorno un progetto perché nessuno è più disposto ad aspettare” e poi “non voglio che Moncler sia per forza un brand di moda: voglio che sia consistente, un progetto che duri nel tempo e che dia tranquillità al consumatore”.

Concepire il guardaroba della donna Moncler e fonderlo con il DNA Valli è stata una vera sfida” ha commentato Giambattista Valli, da 10 anni alla guida di Moncler Gamme Rouge. Lo stilista americano Thom Browne, direttore creativo di Moncler Gamme Bleu dal 2009, ha sottolineato invece: “É stato un percorso incredibile ed un grande piacere per tanti anni. Ma, avendo intrapreso una nuova strategia di crescita per il marchio Thom Browne, ho realizzato che fosse arrivato il momento di concentrarmi sul mio brand”. Insomma: la delibera che arriva direttamente dalle fila del gruppo sembra essere stata accolta di buon grado dai due designer, desiderosi di dedicarsi allo sviluppo dei loro marchi omonimi.

Cosa lasciano dietro di sé? Quasi un decennio ciascuno di fashion show surreali, tra Parigi (Gamme Rouge) e Milano (Gamme Bleu). Che vogliamo ripercorrere in questa gallery – per non dimenticare alcuni dei momenti più cool delle passate settimane della moda. In attesa di sapere cosa aspetta Moncler – e noi, a bordo delle prossime passerelle. Sempre se ci saranno.

  • Moncler Gamme Bleu SS16

  • Moncler Gamme Bleu FW17/18

  • Moncler Gamme Rouge FW11/12

  • Moncler Gamme Bleu SS14

  • Moncler Gamme Rouge FW13/14

  • Moncler Gamme Bleu FW11/12

  • Moncler Gamme Rouge SS11

  • Moncler Gamme Bleu FW16/17

  • Moncler Gamme Rouge FW17/18

  • Moncler Gamme Bleu FW10/11

  • Moncler Gamme Rouge FW15/16

  • Moncler Gamme Bleu SS18

  • Moncler Gamme Rouge SS18

  • Moncler Gamme Bleu SS12

  • Moncler Gamme Rouge SS16


Potrebbe interessarti anche