News

Morellato: una goccia di umanità per l’Africa

Alberto Pelucco
21 dicembre 2012

Il progetto “Prima le mamme e i bambini”, avviato nel 2012 dall’associazione “Medici con l’Africa Cuamm” può oggi ufficialmente contare su un nuovo prezioso alleato. Morellato, leader nel mondo nella fabbricazione di gioielli e orologi, ha creato per la stagione Primavera Estate 2013 una linea particolare di bracciali che, per colori, materiali utilizzati e la forma stessa, ricordano le origini dei popoli africani e le loro tradizioni. Un semplice cordino in cotone unisce tante perline in vetro colorato accostandole a una centrale, più grande, in corno naturale.
Esposto nei monomarca Morellato e nelle gioiellerie di tutto il mondo, dove è presente il brand, la nuova linea di bracciali Drops, chiamata per l’occasione “Drops for Africa”, conferma l’impegno di Morellato nella collaborazione con la nota Ong internazionale. Impegno concretizzatosi già questa primavera con il successo dell’iniziativa online “Butterfly Moments” a sostegno del lavoro umanitario della stessa organizzazione.
Dall’inizio dell’anno “Prima le mamme e i bambini” cerca di garantire un parto sicuro e gratuito alle mamme e la vita ai bambini di quattro ospedali africani: Chiulo in Angola, Tosamaganga in Tanzania, Aber in Uganda e Wolisso in Etiopia. Paesi, questi, con i più elevati tassi di mortalità infantile, a causa delle precarie condizioni igieniche in cui le donne sono costrette a partorire.
Un’iniziativa semplice come i materiali dei bracciali, ma non meno preziosa, per l’importante significato racchiuso: ricordare a tutti noi che li portiamo che quel cordino, quei colori, quel vetro colorato sono emblemi di situazioni meno fortunate della nostra che non vanno mai dimenticate.

Alberto Pelucco


Potrebbe interessarti anche