News

Morta Daniella Mitterand, vedova dell’ex Presidente francese

staff
22 novembre 2011


Danielle Mitterrand, la vedova dell’ex capo di Stato francese, Francois Mitterrand, è morta nella notte a Parigi. La notizia arriva da varie fonti giornalistiche Oltralpe. E’ andato sempre stretto, a Danielle Mitterrand, l’appellativo di Premiere dame. Eroina della resistenza al nazismo e paladina del terzomondismo, la consorte del ‘Florentin’ – spentasi nella notte a Parigi all’eta’ di 87 anni – si è battuta per innumerevoli cause: dai curdi ai tibetani, dai guerriglieri del Salvador dagli indios messicani del subcomandante Marcos, dalla campagna contro la schiavitù a quella per il diritto all’acqua. Discreta ma senza compromessi, “tres a gauche” come l’ha definita’ Le Figaro, incurante dei rigidi protocolli di Palazzo, nel 1995 destò scalpore con il caloroso abbraccio che riservò all'”amico” Fidel Castro che, parole sue, “non e’ per niente un dittatore”. Una Premier Dame militante, come la ricordano i giornali francesi; senz’altro una donna d’azione.
Danielle Gouze era nata nel 1924 a Verdun, nell’est della Francia. A soli 16 anni, si uni’ come infermiera alla Resistenza contro i nazisti. Quattro anni dopo, il 27 ottobre 1944, sposo’ Francois Mitterrand, all’epoca Captain Morland, ricercato dalla Gestapo. La coppia avrà tre figli, Gilbert, Jean-Christophe e Pascal, quest’ultimo morto a soli due mesi d’età. Nel maggio 1981 la grande svolta: Mitterand viene eletto presidente e Danielle varca la soglia dell’Eliseo, subito distanziandosi dalla Premiere dame uscente, l’aristocratica Anne-Aymone Giscard d’Estaing. “Sono una donna semplice”, rivendica con orgoglio. Quindi, rovesciati i sonnecchiosi riti presidenziali, la prima consorte di Francia si dedica alle battaglie a lei più care, non senza qualche imbarazzo per l’Eliseo, come nel caso di Fidel Castro. Ma Danielle è una dura e rischia in prima persona, come quando nel 1992 scampa ad un attentato nel Kurdistan iracheno con Bernard Kouchner. Nel 1986, intanto, ha creato la fondazione France-Libertes, che lo scorso ottobre ha celebrato i suoi 25 anni al servizio dei diritti umani e della difesa delle minoranze. Nel 1995 Francois Mitterrand, il Re rosso, lascia l’Eliseo; un anno dopo morirà di cancro. Nel frattempo, la Francia ha appreso una notizia-choc: l’ex presidente aveva un figlia segreta, nata da un lungo rapporto con un’altra donna. Ma ancora una volta Danielle riuscirà a stupire (e commuovere) i suoi connazionali, abbracciando dolcemente Mazarine ai funerali del marito.

 

Fonte: Agi


Potrebbe interessarti anche