Fashion

Moschino lancia la linea Pets, in esclusiva su Yoox

staff
29 maggio 2011


La creatività Moschino incontra lo store virtuale yoox.com per dar vita a una mini-collezione in edizione limitata di guinzagli e collari per cani, Moschino Pets, disponibile in esclusiva su yoox.com, nell’area Pets.
I proventi della vendite della collezione Moschino Pets saranno devoluti all’associazione National Disaster Search Dog Foundation, associazione non-profit che da sempre si occupa dell’addestramento per cani da soccorso, spesso ex-cani abbandonati, che successivamente affiancano il corpo dei vigili del fuoco e i primi soccorsi nella ricerca di persone rimaste sepolte sotto le macerie a causa di catastrofi naturali. I proventi del progetto saranno impiegati a supporto delle attività svolte per il terremoto in Giappone.
Ambasciatore d’eccellenza del progetto, un campione famoso in tutto il mondo per la sua bellezza ed eleganza. Humour tipicamente inglese e grande padronanza del set, campione mondiale 2006, padre dell’attuale World Champion 2010 e simbolo storico della categoria, Woferlow Single Malt, meglio conosciuto come “Rocco”, è un basset hound tricolore di sei anni che con i suoi cuccioli si è reso testimonial d’eccezione, interpretando con il suo savoir-faire l’esclusiva linea Moschino Pets.
Accompagnato da una banda di amici, Rocco si lancia in una performance glamour-acrobatica nel video esclusivo, realizzato in occasione del lancio della collezione.
Ironia e gioco si raccontano attraverso gli esclusivi modelli di Moschino Pets: il collare “Fioccosso”, in pelle nera con galvaniche dorate ed un fiocco a forma di osso interamente realizzato in resina bianca, in tandem con il guinzaglio abbinato, anch’esso con l’ironico fiocco. Per i quattrozampe più romantici invece il collare “Cuori” che reinterpreta l’iconico cuore Moschino: in pelle marrone punzonata, asole e cuori dorati, come per il rispettivo guinzaglio abbinato. Moschino Pets soddisferà stili e gusti di cani grandi e piccini, in quanto disponibile in tre differenti taglie.

 

Luca Micheletto


Potrebbe interessarti anche