Kiki's choice

Nail patches mania

Kiki
18 settembre 2013

0

Mie care sempre-frettolosamente-sul-filo-del rasoio, oggi ho deciso di dedicare un piccolo focus a quella che, per me, è stata una vera scoperta: lo smalto adesivo!

Nonostante abbia fatto qualche ricerca sull’origine di questa piccola genialata senza ottenere, ahimè, alcun tipo di risultato, sono convinta che questa invenzione possa essere stata ideata soltanto da una donna. Perchè? Per il semplice fatto che è un’idea estremamente pratica, che semplifica la vita e ottimizza i tempi. Per intenderci: adattissima a chi deve andare al lavoro, fare la spesa, portare i figli a scuola, occuparsi di famiglia e amici, fare ogni tipo di astrusa commissione, dilettarsi ai fornelli…e chi più ne ha più ne metta…e, tutto ciò, contemplando un’immagine femminile e curata! Per se stessa e per il proprio Lui.

Ecco allora, come dicevo, un mini passepartout che ci può far arrivare a fine giornata con un pensiero in meno: i nail patches sono, infatti, un modo facile e veloce per avere unghie perfette con il minimo sforzo. So… do it yourself!

1

Esistono diverse tipologie di stikers, ma io solitamente prediligo quelli composti da smalto al 100% e non quelli in plastica, perchè possono indebolire le unghie.
Inoltre preferisco le stampe piuttosto che i monocolore, perché più estrose – e poi francamente non sarei mai capace di riprodurle da me… sono davvero una più bella dell’altra, coloratissime e originali. Sono i dettagli a renderci unici, no?
Io li trovo molto glamour applicati su una o due unghie per mano, optando per una manicure neutra o intonata sulle restanti. Del resto, come diceva Madamoiselle, “Less is more”…

2

Qualche esempio?
Le Nail Patch di Sephora, in particolare la stampa piede de poule (n 13) e french dentelle (01).
Oppure le versioni “a spartito” o a pois bianco e azzurro di ColorPlay Nail Stickers di Debby.
Per una serata romantica, invece, “love to love you” della collezione Essie.
Se vi sentite più frizzanti ci vogliono i Nail Art Stickers Miss Pop di L’Oréal, un vero omaggio alla pop art di Andy Warhol.
Per le amanti dell’animalier, infine, Kiko Ready-To-Go Patch Nail Lacquer propone timeless leopard (01) e black leopard (02).

3

Sono tutti facilissimi da usare e possono essere eliminati con del semplice solvente:
step n. 1 – staccare la pellicola trasparente dall’adesivo.
step n. 2 – applicare sull’unghia premendo bene per evitare piegoline o bolle d’aria. Se sbagliate a posizionarle, nessun problema: infatti si possono staccare finchè non le avete schiacciate ben bene.
step n. 3 – eliminare la parte in eccesso con l’aiuto di una limetta, sia sul davanti che ai lati.
step n. 4 – vai di top coat!

Et voilà: una manicure da urlo!

4

Non dimenticate le tre C: Comfort, Cool and Crazy!
La vostra Kiki


Potrebbe interessarti anche