Advertisement
Per il mondo con Ginevra

Namibia: Wildlife Foundation of Harnas

Ginevra Rossini
13 febbraio 2012


Dopo aver visitato numerosi stati africani, come il Rwanda, lo Zimbabwe, il Botswana, la Tanzania, il Sudafrica, il Kenya, la passione per l’Africa mi ha portato anche in Namibia: questa terra desertica, affacciata sull’Atlantico, è ricca di contrasti quanto misteriosa e affascinante.
Per raggiungere la capitale, Windhoek, con un volo dall’Italia ho fatto scalo ad Amsterdam; da qui sono poi partita su un piccolo aereo che mi ha consentito di raggiungere le zone più remote del Paese.
E’ stato un viaggio meraviglioso e del tutto singolare; soprattutto mi ha permesso di conoscere realtà che difficilmente dimenticherò. Prima fra tutte la Wildlife Foundation of Harnas, situata a più di 200km da Windhoek, nel deserto del Kalahari. Questa fondazione è gestita dalla famiglia Van der Merwe e si prende cura di un’infinità di animali diversi, salvandoli così da una sorte assai triste. Il centro ospita leoni, leopardi, licaoni, iene, babbuini, ghepardi, sciacalli e molte altri; spesso si tratta di orfani le cui madri sono state uccise dai bracconieri, oppure sono esemplari già adulti, ma feriti dalle tagliole degli allevatori.
Come potrete immaginare Harnas è un luogo assolutamente unico: non capita tutti i giorni di arrivare stanchi dal viaggio, sedersi accanto alla piscina in attesa che ti vengano assegnate le camere e vedere un zebra che, come se nulla fosse, ti passa accanto e si abbevera dalla piscina. Oppure accorgersi, mentre sei sdraiata sulla morbida erbetta del giardino, di essere circondata da ghepardi. E questo è solo un piccolo assaggio di tutto quello che può succedere!
Le cure di tutti gli ospiti a quattro zampe della Wildlife Foundation richiedono una grande passione e amore incondizionato verso la Natura; ma soprattutto necessitano di cospicui fondi. Essi provengono per una minima parte dalle sovvenzioni statali, ma principalmente dalle donazioni private: una grande “sponsor” della fondazione è Angelina Jolie, molto nota per il suo spirito filantropico e per i suoi impegni a favore dei Paesi in via di sviluppo. Tra le altre cose, ha infatti donato una considerevole somma al centro di Harnas, che ha permesso alla famiglia Van der Merwe di pagare diversi km di recinzione.
Durante il nostro soggiorno, anche lei era ospite, accompagnata dal marito Brad e dal figlioletto Maddok: un’altra sorpresa assai gradita, che ha reso davvero indimenticabile questa esperienza!
Un viaggio che mi ha lasciata appagata e serena, ma soprattutto che mi ha fatto crescere spiritualmente. Per me sono queste le vere vacanze.

 

Ginevra Rossini