Arte

NASA a Human Adventure: l’avventura dell’uomo nello spazio, a Milano

Elisa Monetti
11 ottobre 2017

Direttamente dalle galassie più lontane e dai più remoti angoli dell’infinito universo, arriva a Milano, presso lo Spazio Ventura XV una mostra interamente dedicata allo spazio e alle sue esplorazioni: NASA a Human Adventure.

Dal 27 settembre fino al 4 marzo 2018 sarà possibile indossare i panni d’astronauta e passeggiare tra astronavi, razzi e navicelle, calandosi in un mondo che si può dire allo stesso tempo scientifico e visionario. Sono oltre 300 i manufatti presenti in mostra, tutti originali, provenienti dai programmi spaziali NASA, molti realmente protagonisti di una qualche avventura spaziale.

L’esplorazione della mostra – prodotta da John Nurminen Events in collaborazione con Avatar, con il catalogo edito da Skira – si snoda in sei sezioni. Gantry Entrance è la prima, breve quanto emozionante, che replica fedelmente la passerella di metallo che collegava il razzo lunare Saturn V con  la sua rampa di lancio in Florida. La seconda, i sognatori, racconta degli uomini che, centinaia di anni prima dell’effettivo grande passo per l’umanità muovevano i loro piccoli passi sulla terra con il naso all’insù: Copernico, Galileo, Jules Verne e molti altri ancora. Solo pochi metri e si arriva al periodo della Guerra Fredda, che per Stati Uniti e Unione Sovietica ha voluto dire anche corsa allo spazio: in un clima di tensione costante, la supremazia di una potenza sull’altra si è misurata anche nella conquista oltre la terra. In questa sezione sono raccolte le memorie dello Sputnik, primo satellite artificiale lanciato, e le storie dei primi due cosmonauti: il russo Gagarin e l’americano Shepard.

Segue un’area dedicata ai pionieri, che raccoglie tutte le testimonianze di coloro che, mossi da genio e fantasia, hanno anticipato, con studi, tesi ed esperimenti, la moderna tecnologia spaziale. Una testimonianza spesso profetica di acume e lungimiranza.

Ma non si può parlare di astronavi senza un pensiero agli astronauti. Nella parte denominata resistenza verrà raccontata la vita dell’uomo nello spazio, la narrazione sarà per lo più affidata ad oggetti dei più svariati: il cibo liofilizzato, i kit personali, le tute spaziali, i veicoli e tutti quegli oggetti indispensabili per la vita oltre l’atmosfera.

Ultima sezione è quella dell’innovazione: qui sono presentati tutti i modelli più importanti della recente storia dell’esplorazione spaziale con fedeli riproduzioni anche in scala 1:1.

A chiudere il percorso, per i più coraggiosi, una Centrifuga Spaziale permette ai visitatori di simulare il lancio e l’atterraggio del Mercury Liberty Bell 7, accompagnati dalla voce dell’astronauta che nel 1961 l’ha “guidato”, Gus Grissom.

Un viaggio nello spazio con i piedi sulla terra: stellare!

 

NASA a Human Adventure
27 settembre 2017 / 4 marzo 2018
Spazio Ventura XV, Via Giovanni Ventura 15, Milano
Orari: lunedì-domenica 10:00-19:30

 


Potrebbe interessarti anche