Beauty

Nasi ed altri disastri

Benedetta Fiorini
7 ottobre 2013

image

Perché quando si parla di make up ci si dimentica sempre della parte più importante del nostro volto? Se gli occhi sono lo specchio dell’anima, il naso è sicuramente ciò che rende particolare e autentico il nostro viso.
Ci sono quelli in su, in giù, arcuati, piatti, storti, dritti. O, più semplicemente, ci sono quelli belli e brutti a seconda che rendano armonico o meno un volto. Non esistono cosmetici appositi per modificare il proprio naso, anzi, spesso si creano trucchi “su misura” per accentuare o al contrario nascondere pregi e difetti. E, se voi siete tra quelle che vorrebbero tanto fare un giro dal chirurgo, prima di compiere il grande passo, provate a seguire poche e semplici dritte che sicuramente miglioreranno il vostro naso e (forse) vi faranno ricredere su ciò che madre natura vi ha donato, il tutto senza subire anestesie e dolorose convalescenze.
Innanzitutto se il vostro problema è la forma e la lunghezza (esempio: nasi lunghi e storti, con gobbe ecc), provate un semplicissimo contouring:
ai lati del setto sfumate un leggero velo di terra medio/ scura, arrivando fino a quasi le narici. Successivamente stendete lungo la parte centrale un illuminante (attenzione a non eccedere, l’effetto contrario è facile da ottenere se si ha una mano pesante) ed infine fissate e sfumate il tutto con un pennello dalle setole grandi e spesse.
Al contrario, se volete accentuare il vostro naso potete giocare in particolare con il trucco delle labbra ed il counturing del viso: procedete stendendo sotto l’osso dello zigomo, sulle tempie e tra la mandibola ed il collo della terra, mentre sullo zigomo, sull’arco di cupido e sul mento un illuminate. Riempite le labbra con un bel rossetto accesso e ponete al centro di queste lo stesso lighting.

Benedetta Fiorini


Potrebbe interessarti anche