Advertisement
Lifestyle 2

Nelle scuole inglesi arrivano le uniformi gender neutral

Jennifer Courson Guerra
14 luglio 2016

copertina-uniformi

Maschietti con i pantaloni e femminucce con la gonna, chi l’ha deciso? Arriva la rivoluzione in ottanta scuole primarie del Regno Unito: dai cinque anni in poi i piccoli allievi potranno liberamente decidere senza imposizioni quali uniformi indossare.

La coraggiosa decisione fa parte di un piano del governo inglese che affronta con decisione le tematiche di genere, in particolar modo i problemi dei minori gay e transgender. La svolta è stata accolta positivamente dagli attivisti LGBT, con qualche incertezza dagli esponenti del mondo cattolico.

Susie Green, responsabile dell’associazione Mermaids, che si occupa di sostenere i bambini transessuali, ha dichiarato che questa iniziativa del governo è “segno che c’è una maggiore consapevolezza di genere e che i ragazzini, soprattutto gli adolescenti, trovano il coraggio di parlare della loro tendenza e di cercare un aiuto”.

Infatti, negli ultimi sette anni le richieste da parte di minori di un intervento per cambiare sesso sono in costante aumento nel Regno Unito. Per accompagnarli nel processo di transizione nel modo più delicato possibile, il governo ha deciso di impegnarsi nella politica gender neutral.

 


Potrebbe interessarti anche