Tech

Netflix sbarca in Italia, ecco come funziona

Flavia Rita Grotta Roldan
22 ottobre 2015

Netflix Illustrations Ahead Of Earnings

Il mercato illegale di download e streaming in Italia ormai da anni è alimentato dalla continua richiesta di poter vedere quello che si vuole e quando si vuole. Ma da oggi cambiano le carte in tavola grazie all’arrivo di Netflix anche nel nostro Paese: la piattaforma offre serie tv, film e documentari in streaming on demand in oltre 50 paesi con 63 milioni di abbonati. Insomma, quello lanciato dal sito web alle Tv ordinarie e Sky è un vero e proprio guanto di sfida!

La presentazione di Netflix, vera e propria rivoluzione dello streaming, avverrà oggi, 22 Ottobre, a Milano. Passiamo ora a svelare tutti i dettagli su questa novità che in poche ore è diventato primo trend topic su Twitter con l’hashtag #CiaoNetflix.

Prezzi e pagamenti
Il primo mese di lancio è gratuito per tutti, (basta collegarsi al sito e iscriversi con un semplice click), dal secondo mese si potrà invece scegliere fra tre formule:

  • base a 7,99 euro con la possibilità di vedere in streaming su un solo dispositivo alla volta
  • standard a 9,99 euro con risoluzione Full HD su due dispositivi
  • premium a 11,99 euro dotato di Ultra HD 4k su quattro dispositivi

I pagamenti si possono effettuare con carta di credito o attraverso Paypal.

Connessione e dispositivi
La connessione minima richiesta va dai 0,5 ai 1,5 megabit al secondo, i dispositivi su cui è possibile usare netflix sono Smart Tv, Pc, Mac, tablet, smartphone e console di gioco, come PlayStation 4, Xbox One e Wii U.

I contenuti
Saranno disponibili in lingua originale, con sottotitoli o doppiati in italiano. Tra le serie tv di Netflix ci saranno Marvel, Darevil e Jessica Jones (entro la fine dell’anno) e la miniserie The Defenders. E poi ancora, Sense8, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt, Marco Polo e Narcos, i documentari Virunga e Mission Blue. Infine, docu-serie come Chef’s Table. Soprattutto, la piattaforma sta cercando di riprendersi le serie cult già in onda in Italia: House of Cards e Orange is the New Black. Disponibili contenuti di animazione anche per i più piccoli con il servizio Kids.

Le collaborazioni
Telecom Italia e Vodafone hanno messo a disposizione delle offerte collegate al piano tariffario: Tim permette di pagare l’abbonamento tramite la bolletta telefonica, Vodafone, invece, oltre a semplificare la registrazione e il pagamento tramite il contratto offre delle promozioni esclusive che includeranno abbonamenti a Netflix con l’acquisto di servizi di fibra ottica o 4g.
Verranno inoltre messe a disposizione delle Carte Regalo da rivenditori come GameStop, Unieuro, Mediaworld, Mondadori ed Euronics.
Un’altra collaborazione è prevista per il 2017 con Rai e Cattleya per presentare la serie tv Suburra, ispirata all’omonimo film di Stefano Sollima.

Cosa si può fare
Si può vedere un episodio dopo l’altro senza alcuna interruzione pubblicitaria, fermare il video e ricominciare quando si vuole; inoltre, si possono fornire i nomi di chi lo utilizzerà per profilare così i gusti di ognuno e lo stesso Netflix suggerirà cosa guardare.


Potrebbe interessarti anche