Design

NeW MooD

Luca Medici
26 maggio 2015

foto copertina

Il Salone del Mobile 2015 ha lanciato e confermato tre tendenze irrinunciabili: Glamour – un mix perfetto tra stile moderno e tradizione, eccelsa qualità dei materiali e lavorazioni artigianali. Queste in sostanza le caratteristiche di questo stile! Nuova la finitura “oro rosa” che, abbinata al vetro soffiato con lavorazione incrociata a rilievo balotòn, crea effetti luminosi d’altri tempi. Grande ritorno dei velluti, abbinati a divani e poltrone dalle linee retrò, ma anche nuove carte da parati realizzate in tessuto come fossero opere d’arte. Tessuti che rivestono elegantemente anche madie con cassetti, impreziositi da raffinati pomoli dorati.

Sinuose linee, confortevoli sedute e dettagli preziosi, magari in morbida pelle pregiata, ecco i must irrinunciabili per l’area living… prego, adesso accomodatevi sul divano e godetevi la vostra casa!

Trasparenze – eleganti e minimali, i complementi d’arredo trasparenti si adattano bene ad ogni tipo di ambiente, regalando leggerezza visiva e funzionalità. Candele profumate in contenitori trasparenti e preziosi, oggetti per la casa dai materiali ecologici, sedute con struttura in vetro curvato fumè abbinate a comode imbottiture in pelle scamosciata… dal tatto morbido e prezioso. Tavoli leggeri, quasi inesistenti, creati con vetri preziosi e lampade “leggere”, dove il corpo luminoso diventa il vero protagonista, sono caratteristiche essenziali di questo nuovo modo di concepire il design. Eleganti contenitori, le classiche vetrine, si reinventano per arredare con discrezione, mettendo in luce gli oggetti che contengono.

Riflessi – materiali iridescenti, metalli preziosi e ceramiche dal gusto moderno, diventano i veri interpreti di questa tendenza. Lampade con l’esterno lavorato a motivi geometrici, ma con l’interno del paralume color oro o bianco, per enfatizzare il riflesso della luce. Madie in mdf con ante in acciaio lavorato a specchio oppure tavolini in ottone brunito che riportano subito la mente agli anni ’50. Poltrone dal design intramontabile, con sedute e schienale realizzati in cuoio cucito a mano, ma montati su una struttura metallica essenziale in acciaio inox cromato… bello il contrasto opaco del cuoio e la lucentezza dell’acciaio!

 

Luca Medici
www.my-home.biz