Destinazioni

New York sotto l’albero

Virginia Francesca Grassi
6 dicembre 2012

Vi sembra un sogno? Eppure le statistiche ci rivelano che anche per quest’anno la maggior parte degli italiani in viaggio ha scelto New York come meta eletta per le festività natalizie.
Lasciando perdere le bassezze da cinepanettone, di fatto, trascorrere il Natale nella Grande Mela è un sogno che in molti accarezzano. In questo periodo dell’anno, infatti, la città risplende in tutta la sua grandezza, in una sfacciatissima quanto affascinante atmosfera natalizia, fatta di luci, colori, decorazioni, canzoncine con sottofondi di campanelle e odore di pan di zenzero. Cercando di chiudere gli occhi sulla crisi – tra biglietto aereo e l’assicurazione per il viaggio in USA – saranno in molti dunque a volare oltreoceano per festeggiare il Natale. Ma noi ci auguriamo ancor di più che siano altrettanti – anzi, altrettante – coloro che troveranno sotto l’albero un dono originalissimo come una boardingcard a sorpresa!
Un mondo ovattato, quasi sospeso, grazie anche ai numerosi eventi e spettacoli che regalano alla città l’allure da “grande metropoli delle meraviglie”. Dai mercatini di Natale – a Grand Central Terminal, Bryant Park, Union Square, Columbus Circle, solo per citarne alcuni – alle romantiche piste da pattinaggio sul ghiaccio, che nonostante le temperature polari rimangono un vero must invernale. La più famosa è certamente quella di Central Park, che regala la vista del parco innevato tra lo svettare dei grattacieli, ma noi vi vogliamo consigliare The Pond di Bryant Park, una vera chicca per newyorkesi doc, che offre anche la possibilità di coccolarsi con un’ottima cioccolata calda. C’è poi il favoloso Ice Rink del Rockefeller Center che, con il suo famosissimo albero e la vista unica dal Top of The Rock, è l’occasione perfetta per godersi una Manhattan hollywoodiana.
Grande fermento anche a Brooklyn, con il gigantesco pino che viene addobbato al Borough Hall Plaza, e in tutti i grandi magazzini della città, come Lord & Taylor, Bloomingdale’s, Macy’s e Barneys, che si accendono di festose luminarie capaci di incantare grandi e piccini.
Anche i teatri in questa stagione si vestono “a tema”, offrendo nel carnet spettacoli come il George Balanchine’s The Nutcracker (”Lo schiaccianoci”), al New York City Ballet, il Christmas Spectacular, ormai appuntamento fisso del Radio City Music Hall, il musical Dr. Seuss’ How The Grinch Stole Christmas! al Madison Square Garden.

Noi intanto continuiamo a sognare e… Merry Christmas!

Virginia Grassi


Potrebbe interessarti anche