Sport

Neymar costa 430 milioni: come acquistare Inter o Milan

Riccardo Signori
10 novembre 2016
Neymar

Neymar

Il papà di Neymar ha sparato la cifra: 430 milioni di euro se volete strappare mio figlio al Barcellona. C’era da prenderlo per matto se non avesse fatto il conto con carta e penna: 190 milioni di euro per la clausola rescissoria, poi ci sono le tasse. Totale 430 milioni , ha sintetizzato papà Neymar al giornale spagnolo “Mundo deportivo”. Andando a spanne: più dell’Inter e poco meno del Milan. Neymar da Silva Santos, brasiliano, insieme a Lionel Messi,argentino, e Luis Alberto Suarez Diaz, uruguayano, compone il trio dalla faccia sporca del Barcellona, gli indomabili tre senza i quali chissà dove sarebbe il Barça. Facendo due conti valgono almeno un miliardodi euro. Suarez costò 82 milioni nel trasferimento dal Liverpool al Barcellona ed oggi ha quasi raddoppiato il valore. Il Manchester United è pronto ad offrire 150 milioni. Val la pena ricordare che l’uruguaiano guadagna 11,5 milioni all’anno di ingaggio. Lionel Messi non può muoversi per meno di 250 milioni. E non è chiaro quanto incidano le tasse sui cartellini di Messi e Suarez.

C’è da chiedersi se ai cinesi convenga di più comprare il Milan o un giocatore di calcio. La cordata che vuole acquistare la società di Berlusconi, dopo aver già versato 100 milioni, dovrà pagare, al closing, altri 420 milioni. Spicciolo più, spicciolo meno, il costo del cartellino di Neymar che, certamente, sarebbe un benefattore per qualunque società.

Lette queste cifre non c’è da stupirsi per le altre che cominciamo a girare in vista della campagna invernale, ma soprattutto di quella della prossima estate. Mundo Deportivo annuncia che Paul Dybala sta pensando di lasciare la Juve e Florentino Perez, il presidente del Real Madrid , è pronto a far pazzie: 90 milioni sono a disposizione per l’affare con la società bianconera. Ma ci sarebbe da restare attoniti se la Juve mollasse anche il talento argentino, dopo aver chiuso l’affare Pogba. Dybala ha più chance di diventare un grande della storia bianconera rispetto a quante ne possedeva Pogba.

Marco Verratti

Marco Verratti

Intanto qualcuno ha fatto il prezzo per Marco Verratti, che sta inseguendo la laurea da leader nel Paris Saint Germain e, lavorando con la nazionale, ripensa al calcio italiano. Cento milioni per acquistarlo, questa l’idea. Anche se lui smorza tutto.”Non valgo così tanto, nessun calciatore vale una simile cifra”. Però la richiesta arriverà: magari proposta alla Juve o al Milan, le squadre con migliori intenzioni.

Se queste sono le avvisaglie, sul mercato gireranno cifre da capogiro. Tanto per capirci: il presidente della Sampdoria ha detto di essere pronto a vendere Muriel al Napoli per 35 milioni. Muriel? Avete letto bene. Simone Zaza, se maturerà un certo numero di presenze in Inghilterra, dovrà essere riscattato dal West Ham per 25 milioni, a dimostrazione che la Juve sa condurre buoni affari.

Ovviamente queste cifre faranno trasecolare chi non conosce le follie del calcio mercato, ma anche chi le segue per abitudine non può restare indifferente. Da un certo punto di vista ha ragione Verratti, quando dice:”Nessun calciatore vale tanto”. Ma bisognerebbe spiegarlo alle società. Per esempio, l’Inter si è fatta portare a spasso da chi ha convinto Suning ad acquistare Joao Mario per 45 milioni (!). Ed anche Gabigol per 35 milioni di euro. I due, per quanto apprezzabili, non valgono il costo. Ma poi si legge che il Chelsea, dietro suggerimento di Antonio Conte, sarebbe pronto ad acquistare Geoffrey Kondogbia per 40 milioni. Il francese finora è stato un flop pesante per l’Inter: costato 31 milioni.

Ed allora val la pena ritornare al punto di partenza. Meglio comprare il Milan o Neymar? L’esperienza Suning dovrebbe insegnare qualcosa.


Potrebbe interessarti anche