Advertisement
Gli "infestati"

Nicki Minaj: veste bondage, ma ha il cuore manga

staff
22 giugno 2012

E’ esagerata, veste bondage, parrucche colorate, trucco pesantissimo, ipotetici scandali “hard”, i suoi DJ set sono come un sabba, ma ora ha milioni di fan adoranti: Nicki Minaj nel video “Starhip” tratto dall’album “Pink Friday: Roman Reloaded”, uno dei più venduti negli States, si presenta con un bikini rosa e i capelli verdi rasentando il trash, ma evitandolo, come dice Anna Wintour, spesso con la cantante alle sfilate, essendo totalmente “camp”. Pensate che una volta, per una scommessa  con Will Smith, suo grande estimatore, si è travestita da barattolo di pop corn: l’attore non credeva ai suoi occhi. Gwyneth Paltrow la rimanda in loop nell’ iPod tanto che dice: “Il genio che la scoprì è Kanie West e da allora tutti l’hanno voluta: da David Guetta a Eminem sino a Rihanna”. Con quest’ultima molti ipotizzarono una liason non solo amichevole. Il suo vero nome è Onika Tanya Maraj e agli scorsi Grammy Awards si è presentata con una coreografia nella quale si mostra posseduta da un suo alter ego e viene poi esorcizzata da un sosia del papa: dicono che ora si sia un poco tranquillizzata grazie anche alla vicinanza di un amico come l’attore Holt McCallany. Nicole Kidman l’ha fatta scoprire in Australia. Madonna la vede come il fumo negli occhi: per lei un secondo giovane ostacolo dopo Lady Gaga. A quest’ultima piace molto Nicki, soprattutto il vecchio singolo “Stupid Hoe” dove si esibiva in un’invettiva contro l’odiata collega Lil’Kim: il video di questa hit fu cliccato cinque milioni di volte in sole ventiquattro ore. Per la prima volta in Italia, si esibirà il 21 giugno, all’Alcatraz a Milano, con la sua scatenata miscela di hip hop, tecno e R & B, unica data italiana per ascoltare, e soprattutto vedere, la scatenata trentenne di Trinidad, ma dal cuore “manga”, come osservano Ellen von Unverth e Cara Delevingne.

 

Ivan Damiano Rota


Potrebbe interessarti anche