Lifestyle

Nostalgia

Ludovica Ferrari
1 marzo 2012

Udite udite… il Routemaster, il mitico e tanto amato bus londinese a due piani e senza porte, icona di una cultura e di una città, sta per tornare sulla strade della city! L’idea parte dal sindaco Boris Johnson che ha deciso di riportare questo storico mezzo di trasporto in circolazione. Stiamo parlando del bus aperto  che concede ai Londinesi il “ hop and off” uno dei tanti diritti di nascita abolito nel 2005, quando il bus fu completamente tolto dalle rete dei trasporti.  Attualmente questo nuovo progetto è  conosciuto solo come “il nuovo bus per Londra” ma il veicolo che entrerà in servizio Lunedì è una pura rivisitazione dell’originale Routemaster disegnato nel 1954 che rimane un simbolo emblematico per molti inglesi ma non solo.  Che “il nuovo bus” sia quindi un dolce e nostalgico tuffo nel passato? Beh qualsiasi cosa sia o voglia essere a noi questa iniziativa piace molto! Prima di tutto la possibilità di scendere e salire da un bus aperto è una buonissima soluzione per lo scorrimento del “traffico umano” in ore di punta e non a caso il nuovo bus verrà applicato sulla rotta 38 che porta dalla stazione Victoria  ad Hackney, una delle più rotte più battute e frequentate.
Secondo motivo, e questo ancor più significativo e toccante, è che dopo tanto  tempo il design  e il buon gusto tornano a far parte delle infrastrutture delle città. Il nuovo modello di bus è stato ideato dal designer Thomas Heatherwick, che ha già collezionato grandi successi tra cui il padiglione UK all’ Expo 2010 di Shangai. Il nuovo mezzo incide sul bilancio per un costo complessivo di 1milione di sterline a bus e solo otto saranno operativi entro quest’estate. Dopo tanto tempo Transport for London sta davvero investendo in ricerca e sviluppo e questa  è davvero una cosa di cui andare fieri.  Congratulazioni!!!

 

Ludovica Ferrari


Potrebbe interessarti anche