Musica

Notizie da New York

staff
29 agosto 2011


Anche quest’anno dal 2 al 27 Agosto si è celebrato un festival newyorkese frequentatissimo e dalla lunga storia; nel 2006 celebrò il suo quarantesimo anniversario e il duecentocinquantesimo anniversario della nascita di Wolfgang Amadeus Mozart, da cui prende il nome. Non solo Mozart puoi ascoltare al Mostly Mozart festival, ma anche una grande varietà di musica composta dopo la sua morte, che si fece ispirare e influenzare dal genio.
Tutti i concerti si trovano al Lincoln Center, nelle diverse sale che uno dei centri più variegati della musica colta che New York offre.
Attualmente il direttore artistico è Jane Moss, affiancato da un grande direttore, il maestro Louis Langreè, che dirigerà la Mostly Mozart Orchestra in otto concerti. Il festival include il debutto della soprano Julia Lezhneva, della pianista Bertrand Chamayou e il debutto newyorkese del direttore Jérémie Rhorer.
La opening night del 2 Agosto non poteva aprirsi con un assaggio più eccitante della ouverture de Le Nozze di Figaro per poi portare l’orchestra del Mostly Mozart in due favoriti: l’esuberante Sinfonia concertante per violino e viola e un capolavoro maturo, la Sinfonia “Linz”; inframmezzati da pezzi cantati (Crudele?…Non mi dir, bell’idol mio, da Don Giovanni e Bella fiamma…Resta, o cara).
La serata ha avuto come protagonisti la cantante Susanna Phillips, la violinista Christian Tetzlaff e il debutto del giovane violista francese Antoine Tamestit, elogiato dal Washington Post come “premuroso, avventuroso e che colpisce per la sua musica”.

“Under music director Louis Langrée, the Mostly Mozart Festival Orchestra played with urgency, freshness, and brilliant, cohesive sound.” The Star-Ledger

Marcella Di Garbo


Potrebbe interessarti anche