Motori

Novità motori in pillole

Giorgio Merlino
11 dicembre 2012

AUDI RS 5 Cabriolet
Dinamismo “en plein air”: la nuova Audi RS 5 Cabriolet affascina per l’eccezionale combinazione di eleganza e potenza. La quattro posti con capote, realizzata a Neckarsulm dalla quattro GmbH, fonde il suo temperamento dichiaratamente sportivo con il fascino della guida a cielo aperto.

Il V8 FSI 4.2 a regimi elevati di rotazione eroga 450 CV (331 kW) di potenza e fa scattare la Audi RS 5 Cabriolet da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi. Il cambio S tronic a sette rapporti e la trazione integrale permanente quattro trasferiscono tutta la potenza sull’asfalto con la massima affidabilità. Anche l’autotelaio serba molte soluzioni tecnicamente elaborate, dai freni a disco in fibra di carbonio e ceramica fino al telaio sportivo plus con “Dynamic Ride Control” (DRC). Efficienti sistemi di assistenza e infotainment completano l’offerta.

MINI John Cooper Works GP
Monaco. Sviluppata sul circuito, omologata per la strada, edizione limitata: così si presenta la MINI John Cooper Works GP. Il modello di serie più sportivo e veloce finora mai costruito dal marchio premium britannico celebra il proprio esordio al Mondiale dell’Automobile di Parigi (dal 29 settembre al 4 ottobre 2012); la produzione della piccola serie, limitata a 2000 esemplari, inizierà entro quest’anno.

Un grande pacchetto di tecnologia motorsport della John Cooper Works assicura alla due posti, esclusiva non solo a livello tecnico ma anche di design, delle eccellenti caratteristiche di performance. 160 kW/218 CV, assetto regolabile, impianto frenante sportivo, cerchi in lega speciali da 17 pollici ed interventi di ottimizzazione aerodinamica – accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi, velocità di punta 242 km/h, miglior tempo sul Nürburgring Nordschleife: 8:23 minuti.

VOLKSWAGEN Golf GTI (Prototipo)
Il prototipo della prossima Golf GTI dispone di una nuova versione ulteriormente sviluppata del motore della serie EA888, un turbo benzina 2.0 a iniezione diretta da 220 CV. Per la prima volta nella sua storia, per la Golf GTI sarà disponibile il pacchetto Performance per aumentare la potenza standard e raggiungere 230 CV.

Entrambe le versioni della GTI sono dotate di sistema start/stop di serie e già oggi sono conformi alla normativa sui gas di scarico Euro 6 che entrerà in vigore solo dal 2014; inoltre, consumano 6,0 l/100 km (CO2: 140 g/km), cioè 1,3 litri in meno (-18%) rispetto al modello precedente (210 CV). Entrambe le GTI si potranno avere con il cambio DSG a doppia frizione a 6 rapporti (in alternativa al manuale a 6 marce). Rispetto alla generazione precedente, sul nuovo modello è stato possibile aumentare ulteriormente la proverbiale e straordinaria agilità della Golf GTI, e questo su due livelli distinti.

Giorgio Merlino


Potrebbe interessarti anche