Motori

Nuova BMW Serie 2: carattere forte e immagine indipendente

Cesare Lavia
27 novembre 2013

P90137604_highRes

Sarà presentata ufficialmente in novembre al Salone di Los Angeles, per essere poi commercializzata nella primavera 2014, questa nuova vettura BMW che, analogamente alla nuova Serie 4, è destinata a rappresentare una nuova era di coupé. Rispetto alla Serie 1, dalla quale deriva, avrà una denominazione separata, una maggiore distinzione a livello stilistico, una scocca indipendente e motori molto potenti.
Con il lancio di quest’auto gli ingegneri BMW hanno voluto trasferire il piacere di guida tipico delle grandi coupé al segmento delle vetture compatte, apportando in esso una dimensione nuova in termini di dinamica di guida, estetica ed equipaggiamenti premium.

P90137593_highRes

Rispetto alla Serie 1 coupé, la Serie 2 cresce in lunghezza, in larghezza e nel passo (ben 30 millimetri) per offrire maggiore comfort e abitabilità ai passeggeri (soprattutto a chi siede dietro) e un bagagliaio più ampio (390 litri).
L’altezza della vettura si abbassa invece di 5 millimetri e, grazie all’egregio lavoro di design, si raggiungono caratteristiche aerodinamiche superiori alla Serie 1, con un valore cx di 0,29.

digital post production: Ole Bunger www.pixoleb.com

Stando alle foto ufficiali, all’interno non mancherà l’abituale ergonomia BMW, con cockpit orientato verso il guidatore. Elevate le prestazioni e il comfort di guida, grazie alla trazione posteriore, ai motori montati longitudinalmente e alla ripartizione perfetta delle masse tra gli assi.
Inizialmente la Serie 2 sarà proposta con due motorizzazioni benzina (un due litri biturbo da 184 cv e un sei cilindri 3.0 biturbo da 326 cv) e una sola motorizzazione diesel, un due litri quattro cilindri, declinato nelle varianti 218d (143 cv), 220d (184 cv) e 225d (218 cv). Tutti i modelli saranno proposti con cambio manuale a sei marce, con la possibilità di un cambio automatico otto marce in opzione. Tutte le motorizzazioni ottemperano alla normativa antinquinamento Euro 6.

P90133919_highRes 2

Anche sulla Serie 2 la BMW ha adottato le più recenti soluzioni tecniche per il contenimento dei consumi. E così nel paraurti anteriore e nei passaruota sono integrati gli Air Curtain, per l’ottimizzazione dei flussi d’aria, mentre il pacchetto EfficientDynamic prevede il sistema di recupero dell’energia in frenata, lo Start&Stop e, in presenza del cambio automatico, la funzione Sailing, abbinata alla modalità di guida Eco Pro e ai dati del sistema di navigazione Professional.

digital post production: Ole Bunger www.pixoleb.com

Ricca infine la dotazione di serie, che comprende clima automatico, sistema di selezione della modalità di guida, impianto audio Business con 6 altoparlanti e ingresso Aux. Ampia la possibilità di personalizzare la propria vettura, scegliendo tra gli allestimenti Modern Line, Sport Line o M Sport, e attingendo al lungo elenco di optional, che prevede, tra gli altri, il sistema di navigazione Professional con Touch Controller, il Park Assistant, la telecamera di retromarcia, la regolazione della velocità con funzione frenante, l’integrazione ampliata di smartphone e music-player, le informazioni del traffico in tempo reale e tante altre funzionalità ampliabili con app, per utilizzare i servizi su base internet come Facebook e Twitter.
In attesa di ammirare dal vivo e di guidare questa “piccola” coupé, pare evidente come essa lanci grandi sfide e prometta grandi soddisfazioni. Non ci rimane che attenderla.

Cesare Lavia


Potrebbe interessarti anche