Advertisement
Gossip

Nuova fiamma per Chris Martin

Giulia Ruggeri
21 maggio 2014

people

Solo due mesi fa era stata diffusa la notizia della separazione tra l’attrice Gwyneth Paltrow e il marito, front man dei Coldplay, Chris Martin.

Inaspettatamente, dopo 10 anni di matrimonio, erano stati loro stessi ad annunciare la decisione – condivisa da entrambi – di lasciarsi.

Quando una coppia storica come la loro si separa rimaniamo sempre di stucco, chiedendoci che cosa possa rovinare quell’apparente perfezione che caratterizza molte coppie dello star system. Se non fosse che, secondo le ultime news, la causa della rottura pare essere la più vecchia del mondo: un’altra donna.

Chris Martin nelle dichiarazioni ufficiali si era preso gran parte delle responsabilità dichiarando in un’intervista a Bbc Radio di “non riuscire più a lasciarsi andare completamente all’amore”.

Parole profonde, a cui tutti abbiamo creduto fino a pochi giorni fa, quando Heat Magazine ha rivelato il nome della donna a cui molti stanno attribuendo la causa della separazione con Gwyneth: Alexa Chung, modella e IT Girl britannica di origini cinesi che Chris ha conosciuto lo scorso anno al Glastonbury Festival, in Inghilterra.

I due sono stati fotografati assieme in un bar di New York e alcuni testimoni affermano di averli visti appartati in una parte del locale in atteggiamenti decisamente intimi.

Una fonte ha dichiarato: “Chris e Alexa sembravano conoscersi molto bene. Erano entrambi in gran forma, e addirittura ci hanno chiesto di guardare le loro borse quando sono usciti per una sigaretta. Sembrava un appuntamento”.

Un addetto stampa di Chris ha invece smentito tutto, dicendo che la notizia è completamente falsa. Ed è anche vero che la bella Gwyneth e Chris vivono ancora sotto lo stesso tetto per poter stare entrambi più vicini ai bambini.

Ma certo è che con una separazione dolorosa annunciata solo 2 mesi fa non sarebbe molto politically british annunciare già una relazione con una nuova donna.

Staremo a vedere che ci stiamo sbagliando oppure no…

Giulia Ruggeri


Potrebbe interessarti anche