Advertisement
Auto

Nuova Hyundai IONIQ, concentrato eco-tecnologico

Matteo Giovanni Monti
17 marzo 2016

fotocopertina

In occasione del Salone di Ginevra, Hyundai Motor ha presentato l’intera gamma della nuova IONIQ: IONIQ ibrida, IONIQ elettrica e IONIQ Plug-in. Questi tre modelli sono la declinazione della stessa tecnologia elettrica. IONIQ è infatti la prima auto di serie al mondo, in grado di fare sentire i propri clienti pienamente partecipi della campagna zero e basse emissioni, grazie a questa ampia scelta di modelli. Grande il lavoro effettuato dalla brand direction “New Thinking New Possibilities”, che ha dedicato attenzione alla connettività e alla sicurezza.

1
Motorizzazioni. Il nuovo propulsore “Kappa” si sposa con l’ibrida e la plug-in, nonchè un 1.6 benzina GDI 4 cilindri ad iniezione. Le prestazioni sviluppate, 105 Cv e 147 Nm di coppia massima, non sono eccezionali, ma grazie ad un inedito cambio a sei rapporti a doppia frizione (DCT), dal carattere dinamico, la vettura assicura un’esperienza di guida fluida. La manegevolezza e la tenuta di strada sono state ottimizzate con l’adozione di sospensioni posteriori multi-link.
La versione elettrica della IONIQ regala al guidatore una marcia silenziosa, completamente elettrica (e-mobility). Tale “regalo” è impacchettato nella batteria con polimeri agli ioni di litio da 28 kWh, che assicureranno una percorrenza di oltre 250 km. La coppia massima di 295 Nm, subito disponibile, porta la vettura fino a 165 km/h.
2
Tecnologia e sicurezza. Per questa famiglia di “green car”, Hyundai ha previsto i sistemi Android Auto, Apple Car Play, Tom Tom Live e ricarica wireless del proprio smartphone. A perfezionare gli interni, contribuisce poi il quadro strumenti da 7 pollici TFT, che riassume tutte le info della vettura. In tema di sicurezza attiva, ogni IONIQ presenta un “pacchetto” d’assoluta avanguardia, che include l’AEB (Frenata Autonoma d’Emergenza), il Lane-Keep Assist System (LKAS), il controllo dell’angolo cieco (BSD), la vista posteriore (Rear Cross Traffic Alert) e il cruise control adattivo.
4
Stile e design. La vettura ha un Cx di 0,24, che la pone ai vertici della categoria, e si contraddistingue per le superfici morbide ed eleganti.
Un’estetica originale e fluida, in una grintosa configurazione “cinque porte” che richiama il naturale flusso dell’aria e caratterizza volumi e struttura. Particolari elementi distintivi di colore blu contraddistinguono la IONIQ ibrida e la versione Plug-in, presenti sia esternamente che all’interno dell’abitacolo, per un design coordinato. Nella IONIQ elettrica tali particolari sono invece realizzati in colore rame, per richiamare la tradizionale colorazione dei cavi elettrici.

4


Potrebbe interessarti anche