Auto

Nuova Mini Countryman 2017: il crossover nato per divertire

Francesco Costa
2 febbraio 2017

Mini Countryman si prepara a conquistare il mercato europeo: la nuova edizione 2017 del crossover inglese si distingue per un guadagno di spazio, potenza, personalità e versatilità, diventando un’auto estremamente polivalente ed adatta a pressochè a tutte situazioni di guida e a tutti gli scopi, ideale per i viaggi ed il tempo libero.

La nuova Mini Countryman guadagna 20 cm di lunghezza e 3 cm di larghezza rispetto alla precedente versione. L’aumento delle dimensioni offre un’abitabilità nettamente migliore per tutti i cinque posti e un sensibile incremento dello spazio per i bagagli. I sedili sia anteriori sia posteriori offrono molteplici regolazioni  – elettriche come optional – e anche lo spazio per le gambe è cresciuto. Le aperture delle portiere posteriori sono state ampliate, consentendo di salire e scendere ancor più comodamente. Numerosi sono anche gli scoparti porta-oggetti e porta-bevande, sia avanti che dietro. Per il resto gli interni risultano comodi ed eleganti, con una plancia dalle linee dinamiche e personali, ed ancora dotata di alcuni elementi tipici della Mini, come le numerose levette cromate e posizionate in fila, e il grande strumento circolare posto al centro, ora dotato di display touch.

Seppur rivista nell’estetica e nella meccanica, l’auto mantiene un aspetto che la identifica facilmente come membro della famiglia Mini, rivelandosi però più comoda, spaziosa e versatile rispetto alle altre sorelle della gamma. Inoltre i montanti snelli della carrozzeria e la posizione di guida rialzata migliorano la vista durante le manovre di parcheggio.

La versatilità riguarda non solo gli interni, ma anche la guida: la Countryman, grazie anche alla trazione integrale ALL4, disponibile a richiesta per tutte le versioni del modello, è adatta ad affrontare pressochè qualsiasi tipo di viaggio, dalle trasferte autostradali ai tornanti di montagna, compresi i terrenti innevati e moderatamente sterrati.

I motori sono pimpanti e ricchi di potenza: vanno dal 3 cilindri 1.5 cc da 136 CV fino al 4 cilindri 2.0 cc da 192 CV della Countryman Cooper S, passando per le due versioni diesel da 150 e 190 CV, fino ad approdare al nuovissimo propulsore ibrido costituito dal 3 cilindri 1.5 più un motore elettrico sincrono da 88 CV.

Una vettura che mira ad essere auto di famiglia, o prima automobile, regalando anche un notevole divertimento di guida in ogni situazione.


Potrebbe interessarti anche