Moto

Nuova Moto Guzzi Concept V85: spirito libero

Alessandro Spada
2 gennaio 2018

Quest’anno le protagoniste assolute di EICMA 2017 sono state senza ombra di dubbio le case italiane, che hanno presentato la loro nuove creazioni: moto particolarmente belle e originali, dotate di tutte le migliorie oggi disponibili sul mercato ma senza dimenticare la loro storia e le loro tradizioni. Una delle novità più originali, che ha particolarmente attirato la nostra attenzione, è stata presentata da Moto Guzzi: la nuova Concept V85.

Una moto versatile, pensata per i lunghi viaggi, adatta ad affrontare ogni tipo di percorso e caratterizzata da un design che richiama i raid avventurosi degli anni ’80.

Pura ed essenziale nelle forme, moderna, robusta, completa nella dotazione e con un carattere forte, pronta per accompagnarvi sia nei tragitti di tutti i giorni sia verso le più avventurose mete che sognate.

La V85 trasmette un grande senso di libertà, infatti è dedicata a tutti quei motociclisti che amano puntare il dito sulla mappa e partire senza una meta precisa e senza fermarsi quando finisce l’asfalto, godendosi la moto nel senso più puro del termine.

Il suo stile è particolarmente affascinante, incarna alla perfezione la tradizione e lo stile Moto Guzzi e rappresenta il punto di incontro ideale tra la tecnologia moderna e il passato, dando vita alla prima vera Classic Enduro.

Snella, agile e filante ma anche possente e ben proporzionata nelle dimensioni. Tutto è stato oggetto di un accurato studio di progettazione che non ha tralasciato alcun dettaglio.

Il cuore pulsante di questa Classic Enduro è il nuovissimo bicilindrico a V trasversale di 90° di 850 cm3 raffreddato ad aria che, grazie alla completa riprogettazione, adesso esprime 80 cv di potenza massima. Un propulsore caratterizzato da un gran carattere e da un notevole tiro fin dai regimi più bassi, per potersi godere la moto in ogni condizione di utilizzo, anche quelle più gravose.

Una grande attenzione è stata dedicata alla ciclistica dove spicca il nuovo telaio rosso in tubi di acciaio, che sfrutta il particolare ancoraggio al motore per realizzare una struttura rigida e robusta, in grado di assicurare precisione di guida su strada e feeling in offroad.

Tutte le Moto Guzzi hanno avuto nomi leggendari. Oggi il marchio dell’aquila ha promosso un’iniziativa molto inusuale e stimolante sul proprio sito che incoraggia tutti gli appassionati a definire il nome di questo nuovo futuro modello.


Potrebbe interessarti anche