Nuova stangata da gennaio: 53 euro in più per luce e gas

staff
17 dicembre 2011


Nuova stangata in vista per le famiglie italiane: da gennaio aumentano le tariffe di luce e gas, rispettivamente del 4,8% e del 2,7%. Ciò comporterebbe un aumento della spesa annua di oltre 53 euro per ogni famiglia italiana.
Ad anticipare la notizia all’Ansa è Nomisma Energia nelle sue stime, ora non resta che attendere l’aggiornamento dell’Authority per l’energia atteso entro fine anno.
Davide Tabarelli, di Nomisma Energia, precisa che le tariffe elettriche subiranno un aumento di 0,8 centesimi al chilowattora e che una famiglia tipo (che in un anno consuma 2.400 chilowattora e impiega 3 kw di potenza) avrebbe un aumento di circa 21,5 euro su base annua.
Per quanto concerne invece le tariffe del gas si prevede un aumento di 2,3 centesimi al metro cubo.
La stessa famiglia presa prima in esame (con un consumo annuo di 1.400 metri cubi di metano) vedrebbe così aumentare la bolletta di quasi 32 euro all’anno.
Tabarelli sottolinea che l’aggravio previsto di 53 euro l’anno per le famiglie è dovuto in particolar modo ai nuovi rincari sulle quotazioni del greggio – schizzate negli ultimi mesi al record di 110 dollari al barile – ma anche ai maggiori costi legati alle fonte rinnovabili e ai prezzi di trasmissione.