Auto

Nuovo Kymco AK 550, il maxi scooter made in Taiwan

Alessandro Spada
26 settembre 2017

Grazie al grande successo di pubblico della categoria dei maxi scooter, Kymco ha deciso di lanciarsi in una nuova avventura, presentando il suo primo scooterone sportivo ad alte prestazione, l’AK 550.
Uno degli aspetti più affascinanti di questo nuovo nato è che lo sviluppo del design e di altri componenti è made in Italy.

Le linee del nuovo AK 550 sono sportive ma molto armoniose e rispecchiano fedelmente l’anima di questo veicolo. Sotto al design sport-touring troviamo tanta sostanza e qualità anche da un punto di vista tecnico e meccanico.

Il cuore pulsante del nuovo Kymco è infatti un inedito motore bicilindrico frontemarcia capace di erogare ben 51 cv e 51.5 Nm di coppia. La fasatura scelta per questo propulsore è a scoppi irregolari, in modo da renderlo ricco di coppia e incredibilmente lineare nell’erogazione della potenza. La trasmissione è a cinghia, mentre la distribuzione dei pesi è stata studiata per tenere il baricentro più basso possibile, in modo da favorire la guidabilità del mezzo.

La ciclistica è composta da un bellissimo e leggero telaio in alluminio pressofuso e da un forcellone bibraccio del medesimo materiale.

L’impianto frenante, interamente fornito da Brembo, è caratterizzato all’avantreno da una coppia di dischi da 270 mm di diametro su cui lavorano due possenti pinze ad attacco radiale (roba da fare invidia a molte moto sportive).

Il reparto sospensioni è composto invece all’avantreno da una forcella a steli rovesciati da 41 mm di diametro, mentre al retrotreno da un monoammortizzatore posizionato lateralmente per ridurre gli ingombri tra motore e ruota posteriore.

L’equipaggiamento elettronico del nuovo AK 550 è completissimo e si avvale di due mappe motore (Full power e Rain), ABS Bosch 9.1, fari full LED, strumentazione LCD, avviamento keyless, manopole riscaldate, presa USB, retrovisore retraibili e sistema monitoraggio pressione pneumatici.
Lodevole è anche la capacita di carico nel sottosella: è possibile riporci un casco integrale più uno Jet.

Ma le novità non si fermano qui, dato che Kymco ha deciso di fissare il prezzo di questo nuovo gioiello a 9.790 euro (molto meno rispetto ai suoi concorrenti); inoltre per i primi esemplari venduti ci sarà un extra-sconto che farà scendere la cifra a 9.190 euro.
Con tutte queste frecce al suo arco il nuovo AK 550 è pronto a scendere in campo per competere contro la concorrenza: la sfida al T-Max 530 è lanciata.


Potrebbe interessarti anche