News

NYFW: Tommy Hilfinger spopola sui social

Mirco Andrea Zerini
8 febbraio 2014

Image

La settimana della moda ormai non è più solo prerogativa di pochi eletti e focalizzata esclusivamente su capi e tendenze, ma nel corso del tempo è diventata anche l’occasione per interessanti iniziative. Durante la Fashion Week di New York si è senza dubbio distinto Tommy Hilfiger.

Se la scorsa stagione ha trionfato il Social Concierge, servizio in cui un team, online e sul posto, lavora per fornire a stampa, influencer e follower, materiali fotografici e testuali ad hoc per rispondere alle richieste dai vari social network, quest’anno la proposta si amplia. Un evento nell’evento: la prima sfilata Instameet, che sfruttando il potenziale dei social offre un reportage accessibile a tutti.

Grazie alla collaborazione di due influenti membri di Instagram di NY, Brian DiFeo e Anthony Danielle, lo stilista ha infatti ospitato un gruppo di venti instagrammers locali durante il fashion show a Park Avenue Armory. Non solo hanno potuto assistere al catwalk, ma hanno anche avuto accesso al backstage per condividere ogni momento dell’evento preceduto dagli hashtag #tommyfall14 e #nyfwinstameet.

Altra novità è The Conversation, live feed dei social media, attivo su tommy.com, grazie a cui ogni commento e opinione di giornalisti e influencer è stata registrata con l’hashtag #tommyfall14.

Presente poi la diretta video su Youtube e tommy.com, e la Runaway Newsroom per accedere facilmente a tutti i contenuti della collezione.

Molte insomma le iniziative del marchio, tutte per incontrare le esigenze della clientela ed essere maggiormente accessibile ad un pubblico globale.

Mirco A. Zerini


Potrebbe interessarti anche