Motori

Oltre ogni record: Marc Marquez vince il mondiale MotoGp

Davide Stefano
12 novembre 2013

marc-marquez

A Valencia Marc Marquez ha riscritto la storia del motociclismo. Il neocampione del mondo della classe MotoGp è infatti diventato oggi il più giovane Campione del Mondo della Top Class, ma i suoi numeri vanno al di là di questo incredibile risultato.
Sembra uno scherzo, che pure ovviamente non offende nessuno, perché non sono solo i 20 anni del motociclista a stupire: vincere al debutto il mondiale della massima categoria motociclistica era un’impresa riuscita fino ad oggi ad un solo pilota, Kenny Roberts, che non a caso era stato battezzato “il marziano”. Ma erano altri tempi e altre moto. Oggi l’impresa ha davvero dell’incredibile perché il livello competitivo della MotoGp è enorme. E non è tutto: Marc è anche il più giovane campione del mondo di sempre nella classe regina del Motomondiale dopo una stagione da sogno in cui conquista ben 6 vittorie, 16 podi complessivi e 9 pole position in 18 gare.
La guida irruenta del giovane spagnolo ha rischiato di condizionarne la stagione. Prima il contatto con Jorge Lorenzo nel Gp di Spagna a Jerez de la Frontera, poi la caduta a bandiere gialle esposte che ha rischiato di falciare i commissari di gara intenti a soccorrere Crutchlow in Inghilterra, infine il contatto con il compagno di squadra Dani Pedrosa ad Aragon costatogli il penultimo punto sul carnet pilota. Altra macchia: la squalifica per bandiera nera di Phillip Island, senza la quale Marquez sarebbe diventato campione del mondo con due gare d’anticipo. Decisamente comunicativo e disponibile con i media, Marquez ha come riferimento proprio Valentino Rossi, di cui è fan sin dal suo esordio in moto.
Anche la Spagna avrà quindi il suo momento di gloria grazie a un giovane pilota, così come nel recente passato noi italiani grazie all’indimenticabile Dottore.

Davide Stefano


Potrebbe interessarti anche