Woman

Omega celebra il tempo al femminile

Davide Passoni
21 settembre 2015

Copertina

Non sono moltissime le grandi Maison orologiere che, nelle loro collezioni, hanno un focus forte e deciso sugli orologi da donna. Eppure, nonostante il consumatore al femminile sia storicamente meno forte rispetto a quello al maschile, il segmento degli orologi da donna, specialmente nell’alta orologeria, ha un peso per nulla trascurabile.

Uno dei brand che, invece, si è da sempre legato all’universo femminile è Omega, che fin dai primi anni del secolo scorso ha realizzato pezzi che sono entrati nella storia degli orologi da donna. Non è un caso che tra il 1894 e il 1935 più del 35% dell’avanzata produzione dei movimenti Omega è destinata ad orologi femminili. Orologi gioiello, ma non solo, che hanno scandito un secolo e il tempo delle donne più eleganti del mondo. Un patrimonio che ora Omega ha deciso di mettere a disposizione di tutti.

Omega-Stephan-Urquhart-Nicole-Kidman

Lo ha fatto con una mostra unica: Her Time, alla Triennale di Milano, aperta fino al 25 settembre, che ripercorre oltre un secolo di orologi da donna con pezzi unici e iconici. I segnatempo Omega e le opere d’arte sono intervallati da oggetti di scena e memorabilia, mentre in alto oscilla impalpabile un delicato soffitto bianco.

Omega-Ladymatic

L’esposizione è stata inaugurata il 16 settembre scorso da Nicole Kidman, ambasciatrice del marchio Omega ormai da 10 anni, che è giunta a Milano direttamente da Londra per tagliare il nastro in Triennale insieme ai vertici della Maison svizzera, primo tra tutti Stephen Urquhart, amministratore delegato di Omega.

Una mostra dedicata a tutti, non solo alle signore appassionate di orologi da donna, che ribadisce la centralità per Omega di questo segmento di consumatori. Una centralità cui la Maison ha anche voluto dare valore online, inaugurando sul proprio sito la nuova sezione Time for Her, un diario online dedicato alle donne aggiornato settimanalmente, con nuovi contenuti al femminile, insieme a momenti e icone che durante gli anni hanno ispirato Omega.

Primo-Omega-da-donna-da-polso

Tra gli articoli saranno presenti diversi contenuti lifestyle, tra i quali interviste e ritratti di donne che stanno facendo la differenza nel proprio campo, da Nicole Kidman all’astronauta italiana Samantha Cristoforetti.

Perché se “tempo” è un vocabolo maschile, il concetto che esprime è molto più femminile di quanto si pensi. E Omega lo sa.


Potrebbe interessarti anche