Fashion

Oscar de la Renta e Vera Wang: nuovi arrivi nel mondo del childrenswear

staff
18 dicembre 2011


Nuove collezioni per i più piccoli, eppure gli stilisti rimangono sempre gli stessi.
Sono pochissimi infatti gli ingressi nel mondo della moda bambino da parte di nuove imprese che scelgono di dedicarsi esclusivamente a questo settore.
Pochi neonati, quindi. In compenso i veterani dell’alta moda sembrano sempre più interessati ad investire in questo campo. Il 2011 ha visto la nascita di numerose nuove linee childrenswear, tutte firmate da prestigiosi designer internazionali. Ci basti ricordare il grandioso successo riscosso dalla presentazione della prima collezione firmata Young Versace nella splendida location di Palazzo Corsini a Firenze, lo scorso giugno.
Sono quindi i guru della moda a scegliere di investire sulla moda bambino.
Anche Oscar de la Renta ha deciso di seguire le orme dell’eclettica Donatella, ma in tutt’altro stile. Proprio in questi giorni ha annunciato infatti la creazione della sua prima linea completa dedicata al childrenswear (già nel 2009 aveva lanciato una piccola collezione in edizione limitata, andata a ruba in breve tempo). L’eleganza formato baby sarà dall’autunno-inverno 2012/2013 nelle mani della designer e fondatrice del marchio Papo d’Anjo, Catherine Monteiro de Barros. Il brand portoghese dedicato ai più piccoli, che ha ormai cessato la sua attività dopo 17 anni di presenza sul mercato, rinascerà quindi con un nuovo nome, e che nome. Il dominicano Oscar de la Renta è infatti uno dei più prestigiosi stilisti internazionali, e le sue creazioni uniche (in particolare gli abiti da sposa e da sera) fanno sognare da sempre milioni di donne: siamo sicuri che sarà lo stesso anche per le più piccole. La linea sarà composta infatti da capi per bambine (e bambini) dai 18 mesi ai 14 anni. E per chi proprio non può resistere fino al prossimo autunno, una capsule collection esclusiva sarà disponibile in primavera presso Harrod’s e Bergdorf Goodman, oltre che nelle boutiques dello stilista.
Ma de la Renta non è il solo ad aver deciso di buttarsi a capofitto nell’universo della moda bimbo.
Qualche giorno fa anche la stilista Vera Wang ha annunciato il lancio della collezione Princess Vera Wang, interamente dedicata all’abbigliamento bambino di lusso. Non mancherà una linea di mini accessori, e il tuttò sarà creato in partnership con Kohl’s. La collezione dedicata alle piccole principesse sarà disponibile a partire da agosto 2012 esclusivamente negli store Kohl’s e online su www.kohls.com. Non è la prima volta che la stilista newyorkese sceglie di collaborare con quest’azienda: nel 2007 ha infatti lanciato la linea Simply Vera by Vera Wang, che si aprirà anche al mondo della gioielleria da sposa e dei cosmetici nella prossima primavera.
Sarà l’effetto degli abiti da sposa, che accomunano i due stilisti sopracitati, o investire nel childrenswear sembra diventato di moda? In attesa dei risultati, ci sono ottime premesse perché queste due nuove linee abbiano davvero successo: un’attenzione agli abiti da cerimonia, settore in cui c’è un estremo bisogno di novità, e la volontà di reinserire l’abbigliamento bambino nel segmento del lusso, con capi chic e bon ton di estrema eleganza. E visto il grandissimo successo ottenuto dalla raffinata Linea Petite creata quest’anno dalla maison francese Lanvin, che ha il medesimo orientamento, Oscar de la Renta e Vera Wang avranno la strada spianata, alla conquista del childrenswear.

 

Martina D’Amelio


Potrebbe interessarti anche