Food

Paddy’s day: everyone’s Irish on March 17th

Giovanna Navassa
26 marzo 2014

cookingdrops260314.1

Il Saint Patrick’s day si tiene il 17 marzo di ogni anno ed inizialmente era una giornata per onorare la memoria del santo e la diffusione del Cristianesimo in Irlanda. Col tempo è divenuta una ricorrenza in cui gli irlandesi, in patria e nel mondo, celebrano la propria identità culturale.

Ammetto l’ignoranza. Sono venuta a conoscenza di questa festa solo quattro anni fa. E in maniera brutale. Turista a New York, esco dall’hotel alle 8 del mattino e trovo il delirio: tutto verde, trifogli, gente in festa, pubblicità di birre ovunque, festoni, bandiere irlandesi…una cosa è certa: la comunità irish è radicata nelle maggiori città internazionali, ben nascosta ma sempre unita e pronta a celebrare le proprie origini.

Quest’anno ho deciso di unirmi ai festeggiamenti.

cookingdrops260314.2

Ho ricevuto un graditissimo invito da parte della food blogger Alessia in collaborazione con l’Osteria della Stazione, un ristorantino alle spalle della stazione Centrale di Milano: camino, tavolate di legno, divanetti in pelle, e l’Oste con la O maiuscola ci hanno guidato alla scoperta della tavola irlandese. Ho particolarmente apprezzato il prosciutto d’agnello e il tradizionale Dublin Coddle, ma anche la rara opportunità che ci è stata data da Alcoliche Alchimie di farci una cultura e pasteggiare con i loro fantastici whiskey.

cookingdrops260314

Grazie mille alla mia Irish Crew, “St. Patrick’s today, hungover tomorrow!”.

Giovanna Navassa

Giovanna Navassa, classe 1987, studentessa di Giurisprudenza, violinista ma soprattutto food&travels lover: datemi in mano un biglietto aereo per fare il giro del mondo e un taccuino su cui annotare le ricette che incontro sulla strada e mi farete la donna più felice dell’universo!


Potrebbe interessarti anche