Expo 2015

Padiglione Corea: tradizione e innovazione

Marco Maria Medardo Marcucci
7 giugno 2015

P1130266

Pochi giorni fa, il padiglione della Repubblica di Corea ha ospitato nel suo spazio un’ esclusiva esibizione del gruppo Saeng Dong Gam. Tutti under 25 ”made in Korea”, sono sbarcati ad Expo senza paura di fallire, come loro stessi hanno dichiarato. La crew ha infatti portato a Milano una coreografia non proprio tradizionale bensì molto contemporanea basata interamente su passi di break dance accompagnati da musica elettronica a tutto volume.

P1130280

Questo vuole essere un richiamo ma allo stesso anche una provocazione rivolta al mondo tradizionalista della penisola coreana. Da una parte i giovani con il passo moderno e lo sguardo rivolto al futuro, dall’altra le vecchie generazioni e la tipica cucina Hansik.

Basata sulla fermentazione, questa particolare cucina ha come base calma e tranquillità, lasciare tempo al tempo. Tramite l’utilizzo di apposite giare, il cibo viene raccolto ed immagazzinato per dar così inizio al processo di fermentazione.

P1130307

Insomma due generazioni a confronto che, esportate ad Expo Milano 2015, portano tutto il loro background culturale e gastronomico su scala mondiale. Per riavvicinare due generazioni che sempre di più sembrano distanti.


Potrebbe interessarti anche