Tentazioni Glassate

Panettone decorato

Francesca Romana Bartoli
8 dicembre 2014

imm

Da oggi, almeno per me, inizia ufficialmente il conto alla rovescia per il Natale. Per questo non possiamo farci trovare impreparati: dall’albero decorato ai dolcetti, tutto deve essere perfetto. E se quest’anno provassimo a preparare un centro tavola commestibile? Idea: una volta incartato, potete sfruttarlo come pensierino. Originale e goloso!

Ingredienti

Un panettone
100 gr di cioccolato fondente
90 ml di panna da montare

Per la decorazione
200 gr di pasta di zucchero rossa
100 gr di pasta di zucchero bianca
50 gr di pasta di zucchero verde scuro
50 gr di pasta di zucchero verde chiaro

Coltello a punta
3 candele piccole basse
Mattarello
Cutter per foglie pungitopo

Tempo di preparazione: 1 h + riposo

Procedimento:
Portiamo la panna a bollore, spegniamo il fuoco ed aggiungiamo il cioccolato a pezzetti. Facciamo sciogliere completamente, mettiamo da parte e lasciamo raffreddare.
Lavoriamo sul panettone: eliminiamo la cupola in modo da ottenere un cilindro regolare. Con la punta del coltello creiamo tre spazi equidistanti per collocare le candele. Con una spatola ricopriamo il laterale e la parte superiore con la ganache che nel frattempo si sarà addensata. Mi raccomando: cercate di ottenere una superficie che sia il più regolare possibile altrimenti tutte le imperfezioni si vedranno dalla pasta di zucchero. Mettiamo il panettone in frigo per circa 3 ore per far sì che lo strato di ganache si solidifichi.
Una volta dura, passiamo alla decorazione: stendiamo la pasta rossa alta e lunga quanto il laterale del panettone. Con l’aiuto di un po’ di acqua, incolliamola sulla cioccolata. Stendiamo ora la pasta bianca in modo circolare di diametro più grande di quello del panettone. Con l’aiuto della punta del coltello realizziamo delle onde (più sono irregolari, strette e allungate, meglio è). Sempre con un po’ di acqua, incolliamo sulla parte superiore. Con la punta del coltello, buchiamo la pasta sopra ai tre buchi e inseriamo le candeline. Con la pasta verde realizziamo un nastro (h. circa 3 cm) per coprire il bordo inferiore.
Passiamo al fiocco: partiamo da un nastro di pasta verde scuro alto circa 3 cm e lungo 15 cm. Congiungiamo le due estremità al centro (incolliamo con un po’ di acqua) e stringiamo con le dita in modo da conferirgli la classica forma. Con un nastrino più piccolo, copriamo la parte centrale.
Con la pasta rossa rimasta realizziamo 15 palline rosse (saranno le nostre bacche) e due cordoncini lunghi quanto la circonferenza che andiamo a posizionare sopra e sotto il nastro (fiocco compreso). Con la pasta verde chiara e con il cutter appropriato prepariamo 10 foglioline.

Non resta che assemblare il tutto!

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli, ingegnere, ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nel suo blog, “Tentazioni glassate”, nato tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche