A modo mio

Panna cotta con sciroppo di arance e mandarini

Raffaella Mattioli
29 gennaio 2015

IMG_0751

Uno dei dolci al cucchiaio più conosciuti, di origini piemontesi, piacevolissimo in qualsiasi stagione, molto facile ed estremamente versatile. Basta infatti cambiare a proprio gusto la salsa di accompagnamento e tutte le volte sarà un dolce nuovo.
Oggi vi propongo la mia panna cotta con uno sciroppo di mandarini ed arance, digestivo e rinfrescante.

Ingredienti per 4 persone:
500 ml di panna fresca
170 gr di zucchero a velo
6 gr di colla di pesce
La scorza di 1 limone
1 arancio
1 mandarino
50 gr di zucchero semolato
50 ml di acqua
10 pistacchi

Tempo di preparazione: 20 minuti circa

Procedimento:
In un pentolino versate lo zucchero semolato e l’acqua, mettete sul fuoco, portate ad ebollizione e girate fino a quando inizierà a rapprendersi leggermente. Spegnete e aggiungete gli spicchi di mandarino ed arancia pelati a vivo.
Mettete la colla di pesce in ammollo in una ciotola con un poco di acqua fredda.
Nel frattempo in un pentolino fate scaldare la panna con lo zucchero a velo e la scorza grattugiata di un limone, a fuoco basso senza raggiungere l’ebollizione, aggiungete la colla di pesce ben strizzata. Continuate a mescolare fino a quando non si sarà sciolta.
Lasciate intiepidire e versate in uno stampo da plum cake che avrete foderato con la pellicola.
Mettete in frigorifero per almeno 5 ore, addirittura meglio un giorno intero.
Al momento di servirla toglietela dallo stampo, capovolgendola ed aiutandovi con la pellicola irroratela con lo sciroppo di arance e mandarini e con gli spicchi stessi. Ultimate la decorazione cospargendo di pistacchi finemente tritati.


Potrebbe interessarti anche