Tentazioni Glassate

Parisiennes mini cakes

Francesca Romana Bartoli
14 gennaio 2013

In questi mesi si sta tenendo al Palazzo dell’Esposizione di Roma una mostra che ha riscosso parecchio successo. Stiamo parlando di Robert Doisneau – Paris en liberté (sarà possibile visitarla a Roma fino al 3 febbraio 2013. La mostra sarà poi allestita a Milano allo Spazio Oberdan dal 15 febbraio al 1 maggio 2013). Io, che sono un’amante della fotografia e un’inguaribile romantica, mi sono innamorata ancora di più di questo artista e della Ville Lumière. Mi sono lasciata condurre in un’emozionante passeggiata nei giardini di Parigi, lungo la Senna, per le strade del centro e della periferia, e poi nei bistrot, negli atelier di moda e nelle gallerie d’arte. Inutile dirvi quanto sia stata ispirata da queste fotografie che mi hanno portato a realizzare le Parisiennes mini cakes!

Ingredienti per 4 mini cakes
Per la base:
250 gr di burro
250 gr di zucchero
220 gr di farina
30 gr di cacao in polvere
200 gr di cioccolato fondente
2 cucchiaini di lievito
100 ml di latte
3 uova

Per la decorazione:
100 gr di burro
100 gr di cacao in polvere
100 gr di pasta di zucchero bianca
100 gr di pasta di zucchero nera

Strumenti:
Matterello
Taglia pasta tondo
Taglierino
Stampino per petali
Ball tool
Cone tool

Tempo di preparazione: 2 ore

Procedimento:
Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato e quando sarà fuso aggiungiamo il burro a pezzetti. Una volta raffreddato, aggiungiamo lo zucchero, le uova e il latte. Con l’aiuto di una frusta elettrica, mescoliamo fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungiamo infine la farina e il cacao, entrambi setacciati. Versiamo il tutto in una teglia da 22 cm di diametro e cuociamo in forno preriscaldato a 160° per circa un’ora. Mentre la torta è nel forno, prepariamo la crema per la copertura: sbattiamo il burro insieme al cacao setacciato fino a che non avremo ottenuto un composto morbido e omogeneo. Una volta che la vostra torta si sarà raffreddata, otteniamo 4 tortine circolari con il coppa pasta e con l’aiuto di una spatola copriamole con la crema al burro. Lasciamo risposare in frigorifero fino a quando la crema non si sarà indurita (la soluzione migliore è lasciarle in frigorifero tutta la notte, ma qualora si avesse poco tempo a disposizione possiamo metterle in freezer per un’ora). Nel frattempo realizziamo 4 anemoni: per ciascun fiore, prepariamo 8 petali. Con l’aiuto del ball tool assottigliamo le estremità, mentre con il cone tool realizziamo l’effetto increspato. Per dare al petalo la forma bombata, sistemiamo della carta argentata su un bicchiere e poggiamo 4 petali a croce. Sovrapponiamo allo stesso modo i 4 petali rimanenti. Per l’ovario del fiore, prepariamo una pallina nera nella quale inseriamo i pistilli. Con un po’ d’acqua, incolliamo la pallina al centro del fiore. La nostra bellissima anemone è pronta! Decoriamo adesso le nostre basi foderando le tortine con la pasta di zucchero bianca. Con la pasta nera, realizziamo delle striscioline che disporremo come in figura. Sulle nostre mini cakes applichiamo infine un bordo con la pasta nera.
Non resta che sovrapporre il fiore…ed ecco a voi una vera torta in stile parisien!

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nella sua pagina, “Tentazioni glassate”, nata tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche