Advertisement
I nostri blog

Pastels power

staff
8 novembre 2012

I blog e i giornali sono notoriamente pieni di dictat e tendenze per il nuovo autunno-inverno e, premettendo che il freddo della settimana scorsa qui a Bari è stato solo un falso allarme, anche io non posso esimermi da questo ingrato compito. Ovviamente lo faccio a mio modo: questa volta consigliandovi i colori pastello.
Non crediate che siano solo appannaggio della stagione estiva. Il celeste tenue, il giallo paglierino, il lilla e il verde acqua non sono nati per essere sfoggiati solo da maggio in poi.
L’inaspettato stupisce, crea contrasto, identifica. Rende speciali. Il tubino nero sarà anche un must senza tempo ma…se si tingesse di giallo paglierino? Audrey lo indosserebbe?
Io sono sempre stata anche una fan delle bianco d’inverno, indossato non solo a Cortina. Portato con classe, in determinate situazioni, un cappotto chiaro può essere molto chic, come le calze coprenti dello stesso colore.
Il bianco e i pastelli vanno dosati e, per farlo, vi consiglio di fare un giro da Max&Co.
La seconda linea, figlia di Max Mara, quest’anno ha reinterpretato abiti basici dal mood romantico tingendoli di colori chiari e delicatissimi. Le amanti dello stile romantico e bon-ton, come me, impazziranno alla vista di un cappottino con la chiusura all’altezza del collo a forma di fiocco. Io non ho resistito.
Tutta la linea Pastels punta sulla portabilità degli abiti. D’inverno con calze super coprenti, con dei fantastici calzini a pois e con un filo di rossetto ciliegia sulle labbra. Perché non esiste solo il nero o la pelle, perché non esiste solo lo stile dark o rock, perché, per quanto ci piaccia rubare i maglioni ai nostri uomini, ogni tanto è bello ritornare ad essere vestite di femminilità. Perché indossare ciò che ci piace ci rende più belle, perché ogni tanto è necessario concedersi una coccola che non sia firmata H&M. Perché anche uno dei loro maglioncini lilla può rendere il nostro viso più luminoso.

St.efania