News

Peck punta all’espansione

Flaminia Scarpino
25 febbraio 2017

Peck punta all’espansione del proprio dominio culinario. La famiglia Marzotto sta infatti ideando un progetto retail che possa potenziare il fatturato della gastronomia milanese rispecchiando la filosofia del marchio, che da anni punta sulla qualità e sulla ricercatezza dei suoi prodotti.

“La mia famiglia ha acquisito Peck ritenendolo un brand unico al mondo, tra i pochissimi che possono rappresentare l’Italia nell’alta gamma del food e probabilmente l’unico nell’ambito del retail. C’è grande fame di food italiano nel mondo e puntiamo a soddisfarla muovendoci in due direzioni. L’idea di fondo è la replicabilità del nostro modello”, ha affermato l’AD Leone Marzotto.

L’azienda si prepara dunque a sbarcare entro il 2018 a Londra o a New York, ma la decisione definitiva dovrà ancora aspettare: il primo obiettivo è infatti quello di rimanere coerenti con il concept del marchio e quindi di trovare una giusta location, una partnership che valorizzi la firma dell’azienda e personale preparato.

Per quanto riguarda Milano la famiglia Marzotto punta ad aprire altri 3 o 4 punti vendita di piccole dimensioni, posizionati in zone strategiche decentrate per evitare alla clientela il disagio del traffico cittadino.

Ma l’azienda è decisa a puntare non solo sulle grandi città: per questo sta progettando un format che possa funzionare anche in luoghi che non siano attrazione per il turismo di massa; una formula ispirata al Piccolo Peck, il caffè gastronomico da poco inaugurato all’ingresso del negozio di Via Spadari.

Peck dunque non si ferma:“Il nostro mantra si chiama sviluppo”.


Potrebbe interessarti anche