Cinema

Per la prima volta gli alieni in un Western

Giorgio Merlino
8 luglio 2011


Il 14 ottobre 2011 uscirà nelle sale italiane “Cowboys & Aliens”.
1873. Uno straniero (interpretato dall’affascinante ex agente 007, Daniel Craig) si sveglia senza memoria nel bel mezzo del deserto del Nevada con un misterioso bracciale al polso.
Raggiunta la cittadina di Absolution, scopre ben presto di non essere il benvenuto tra gli abitanti, terrorizzati dal pugno di ferro del Colonnello Dolarhyde (un ormai invecchiato Harrison Ford). Come se non bastasse, altri guai sono in vista; la desolata città viene attaccata da strane creature provenienti dal cielo.
Lo straniero, che disprezzavano, rappresenta ora l’unica loro speranza di salvezza.
Come il film venga strutturato nel suo complesso non lo sappiamo ancora ma la trama è assolutamente sensazionale.
La stravagante idea dell’unione tra i classici film western e una moderna invasione aliena deriva da un fumetto, con lo stesso titolo del film, di Scott Mitchell Rosenberg, fondatore dei Platinum Studios.
Nel 2006 iniziò una guerra tra le principali case produttrici al fine di accaparrarsi i diritti d’autore della storia, da cui sono uscite vittoriose la Universal negli Usa e la Paramount Pictures nel resto del mondo.
Le vicende riguardanti la scelta del cast sono interessanti.
Nel giugno 2008, Robert Downey Jr. inizia le trattative per interpretare il personaggio principale. Mentre l’attore era alle prese con “Iron Man 2”, racconta casualmente del suo prossimo progetto, “Cowboys & Aliens”, al regista Jon Favreau, il quale interessato all’idea e dopo una breve indagine, decide di dirigere il film.
Nel gennaio 2010 Downey Jr. abbandona inaspettatamente il progetto per recitare in “Sherlock Holmes” e qualche mese dopo viene rimpiazzato da Daniel Craig.
A gennaio del 2010 Harrison Ford si affianca a Craig perché secondo il regista: “sono entrambi attori abituati all’azione e il film sarebbe stato meno commedia”.
Una curiosità riguarda il marketing; come trovata pubblicitaria, numerosi giornalisti sono stati invitati nella deserta località di “Plaza Blanca” per assistere alle riprese del film e intervistare gli attori.

 

Giorgio Merlino


Potrebbe interessarti anche