News

Philipp Plein punta su Cannes: arrivano la Resort 2018 e una nuova capsule collection

Clarissa Monti
28 aprile 2017

Alec Monopoly e Philipp Plein

È la Jungle du Roi, la faraonica villa di Philipp Plein sulle colline di Cannes, ad essere stata scelta dallo stilista come meta eletta per una doppia celebrazione: il 24 maggio, proprio durante la kermesse cinematografica ospitata dalla città francese, il designer presenterà infatti le sue prime collezioni Resort 2018 uomo e donna e la nuova capsule collection creata in collaborazione con lo street artist Alec Monopoly.

Selezionato per il grande evento, un parterre di circa 300 ospiti, tra addetti ai lavori, amici e celeb di calibro internazionale che avranno il privilegio di assistere alla sfilata e al party a seguire, ospitato nel grande giardino della villa. Un luogo di creatività e ricordi, che lo stilista ha deciso di condividere con i suoi affezionati: “La mia villa di Cannes – racconta – è un luogo di tranquillità ed ispirazione. Amo trascorrere del tempo qui e molte delle mie migliori idee sono nate tra queste quattro mura. Utilizzo lo stesso approccio che ho avuto nel progettare questa villa con tutte le mie collezioni, e sono contento di condividere questa parte importante della mia vita”.

Dopo Milano e New York, sarà dunque la Cannes del cinema ad ospitare il prossimo fashion show firmato Plein, che si preannuncia già leggendario. Tanto da oscurare per un attimo la 70esima edizione del Festival del Cinema? Chissà. Quello che è certo è che i riflettori saranno ben puntati sullo stilista. Non solo per la sfarzosità e l’innovazione che ad ogni settimana della moda caratterizzano gli eventi del suo marchio, ma anche per le novità preannunciate: la creazione di una pre-collezione fa infatti parte di una precisa strategia commerciale da parte del Gruppo Plein, così come il lancio di una capsule collection in partnership con un artista di fama come Monopoly, che oltre ad essere internazionalmente riconosciuto per i suoi graffiti, conta già dalla sua diverse partecipazioni nel mondo della moda, non ultima quella con Tag Heuer Watches, di cui è Creative Director.


Potrebbe interessarti anche